Pane – Storia d’amore in tempo di guerra:la rassegna di Artesudio ATELIERspazioperformativo, al Teatro Nuovo di Salerno

Al via domenica 13 dicembre la nona edizione di ATELIERspazioperformativo, danza e teatro, a cura di Artestudio (Loredana Mutalipassi) e Teatro Grimaldello (Antonio Grimaldi), in collaborazione con il Teatro Nuovo. La rassegna domenicale – quattro appuntamenti dal 13 gennaio a 24 marzo cui si aggiunge il seminario Horton Experience – come di consueto dedica una parte importante alla formazione di livello internazionale, ed è dedicata a danzatori, attori e studenti come spazio alternativo, ma non esclusivo, all’interno del quale approcciare o approfondire l’arte performativa legata alla riscoperta del corpo dell’attore da parte del teatro novecentesco.

ATELIERspazioperformativo inizia al Teatro Nuovo di Salerno in Via Laspro, domenica 13 dicembre con lo spettacolo dell’Osservatorio Palestina “Pane – Storia d’amore in tempo di guerra” di Luisa Guarro; a seguire domenica 24 febbraio, la compagnia DE.CO.VO. con “Caro fratello”, di Marco Ziello, coreografie di Olga Ziello. Doppio appuntamento a marzo: domenica 17 con Teatro Grimaldello con “Le porte del rigurgito” di Antonio Grimaldi; domenica 24 la compagnia Un altro teatro con “Un anno dopo” di Tony Laudadio, per la regia di A. Renzi. Nel mese di aprile, dal 17 al 20, si terrà presso il Liceo Coreutico Alfano I di Salerno il seminario internazionale Horton Experience con un team tutto americano composto da Milton Myers, Max Luna III, Caterina Rago e Massimiliano Scardacchi; maestri accompagnatori Paula Jeanine Bennet e Ruggiero Botta.

Previous PROTESTE INTERNAZIONALI PER L'INSEDIAMENTO DEL PRESIDENTE DEL VENEZUELA MADURO
Next SECONDO UN'INDAGINE, NEL MONDO CI SONO PIU' SIM CHE PERSONE

L'autore

Può piacerti anche

Cultura

PONTECAGNANO E IL SUO PATRIMONIO ARCHEOLOGICO

Campania Felix, verrebbe da ricordare, ma poi bisogna fare i conti con l’incuria, lo scempio, il ladrocinio delle varie amministrazioni locali e nazionali, chi più chi meno, ragion per cui

Cultura

SULLE ONDE DEL MEDITERRANEO FRA RATATOUILLE NIÇOISE E FIORI DI ZUCCHINE NAPOLETANI

Ernest Pignon Ernest rifiuta le etichette di “graffitista” o di “street artist” ma, di fatto, ha anticipato di un quarto di secolo il linguaggio che oggi attribuiamo ad artisti popolari

Cultura

POKER D’ASSI ALLA REGGIA :RANIERI , MANNOIA , BOLLANI E MORO

Massimo Ranieri, Fiorella Mannoia, Stefano Bollani e Fabrizio Moro: è questo il poker d’assi che sarà ospite della Reggia di Caserta queta estate. In attesa di altri, attesi eventi, la società

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi