PAPA FRANCESCO CONFERMA IL CARD.ANGELO BAGNASCO ALLA PRESIDENZA DELLA CEI FINO A MAGGIO.Il successore verrà scelto da Francesco in una terna che i vescovi individueranno nell’Assemblea generale in programma dal 22 al 25 maggio .

Papa Francesco ha confermato il cardinale Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova, alla presidenza della Conferenza episcopale italiana fino alla nomina del suo successore che avverrà all’Assemblea generale della Cei che si terrà dal 22 al 25 maggio. Lo rende noto il Bollettino della sala stampa vaticana.

In base alla riforma della procedura di scelta, promossa dallo stesso Francesco e approvata dalla Cei, alla prossima assemblea generale per la prima volta i vescovi italiani individueranno una terna di nomi che consegneranno al Papa il quale sceglierà tra essi il successore di Bagnasco. Finora il presidente della Cei veniva scelto direttamente dal Pontefice.

Bagnasco è anche presidente del Consiglio delle Conferenze Episcopali Europee (Ccee). Bagnasco era stato nominato presidente della Cei una prima volta il 7 marzo 2007 da Benedetto XVI e confermato il 7 marzo 2012.

Previous Lo strapotere grillino nei talk politici. RAI3,con la Berlinguer ancora battuta da Floris,che fa trasmissioni di punta per il malcontento.
Next RENZI A PORTA A PORTA PARLA DI TUTTO:DALLA VICENDA CONSIP A BERSANI,DALLE PRIMARIE ALLE SCELTE DEL SUO GOVERNO

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

FISCO , RENZI : “C’E’ UN PATTO CON L’EUROPA PER ABBASSARE LE TASSE “

“L’obiettivo che porterà il deficit italiano a essere comunque più basso di quello di Francia e Spagna e vedrà un’inversione strutturale della curva debito/Pil sarà la base della proposta politica

Economia e Welfare

POLITICA TOSSICODIPENDENZE, D’AMELIO:”IL NUOVO DECRETO PER LE PATOLOGIE DELLE DIPENDENZE ERA ATTESO DA TANTISSIMI ANNI”

“Il nuovo decreto per le patologie delle dipendenze era atteso da tantissimi anni dagli operatori del settore e grazie all’impegno con la consigliera Ciaramella e il presidente De Luca siamo

ultimissime

MONS.GALANTINO,SEGRETARIO GENERALE DELLA CEI:”sussidarieta’ via per rilanciare l’occupazione giovanile.No al pietismo e all’assistenzialismo”

Il segretario generale della Cei alla giornata conclusiva. L’economista Becchetti: alla politica spetta il compito di “dare risposte” per vincere la sfida del lavoro, specialmente al Sud Ai giovani bisogna

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi