PARIOTA:”ART.577 DEL CODICE PENALE,NORMA SBAGLIATA.UN OMICIDIO VARIA IN PRESENZA O MENO DI UN RAPPORTO CONSANGUINEO.”

Noi poveri mortali, non avvezzi alle auliche questioni giuridiche, abbiamo appreso in questi giorni che la pena per omicidio varia in presenza o meno di un rapporto consanguineo. La faccio breve: quattro anni fa, in una località nei pressi di Udine, un 53enne moldavo in evidente stato di ubriachezza uccise a coltellate il figlio.
La Corte d’assise d’Appello di Trieste confermò l’ergastolo inflitto dal giudice dell’udienza preliminare (GUP), ma la Cassazione lo ha annullato rispedendo gli atti alla Corte d’assise d’Appello di Venezia per quantificare nuovamente la pena che, in ogni caso, non dovrà scendere al di sotto dei 16 anni di reclusione.
Motivo? Il figlio ucciso non era naturale, bensì adottivo; e siccome una strampalata norma contenuta nell’art. 577 del Codice Penale ne differenzia la posizione in base al rapporto di sangue, la Suprema Corte ne ha preso atto rideterminando la pena. Noi che giuristi non siamo restiamo basiti. Un omicidio è un omicidio. Quella norma è sbagliata. E se il legislatore è pigro nel rimuoverla, ci aiutino i giudici a disapplicarla.

Previous MATTARELLA INDICE IL CONSIGLIO SUPREMO PER LA DIFESA, IL PROSSIMO 5 OTTOBRE PER LA :" STABILIZZAZIONE DELLA LIBIA, IL CONTRASTO DELL'ISIS, LA SFIDA POSTA DALLE MIGRAZIONI IRREGOLARI DI MASSA, E I POSSIBILI SVILUPPI DELLA SITUAZIONE IN COREA DEL NORD E NEL SUD-EST ASIATICO"
Next ISTAT: CRESCE IL NUMERO DI OCCUPATI

L'autore

Può piacerti anche

Officina delle idee

I vini salernitani al ProWein di Düsseldorf con il Consorzio Vita Salernum Vites

Il Consorzio Vita Salernum Vites sarà presente al ProWein – Salone internazionale dei vini e distillati al quale partecipano 60 Paesi, che si terrà da domani  a martedì 20 marzo

Officina delle idee

LA FONDAZIONE FS E LA REGIONE CAMPANIA CONFERMANO ANCHE QUEST’ANNO L’OFFERTA DI TRENI RELIGIOSI PER PIETRELCINA

La fondazione FS e Regione Campania confermano anche per il 2018 l’offerta di treni turistici che prevede due corse mensili per Pietrelcina, con partenze da Napoli Centrale e Salerno. Il viaggio in carrozze d’epoca

Officina delle idee

PARIOTA:”CINEMA E TV, RIDATECI QUALITA’ E CULTURA.”

Dov’è finito quel cinema italiano che cinquant’anni fa sfornava attori e registi celebrati come divi in tutto il mondo? Sepolto per sempre. Il 2017 ha registrato un fuggi-fuggi dalle sale

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi