Pariota:”Enogastronomia italiana, fascino irresistibile e occasione per i giovani”

Musei, moda, arte? Sì, certo. Ma soprattutto mangiare e bere divinamente. Ecco cosa cercano gli stranieri quando visitano il nostro Paese. Lo sapevamo già, ma adesso lo certificano i numeri: il turismo in Italia vale 100 miliardi di euro (Fonte: Iriss-Cnr), nel mondo siamo a circa 9mila miliardi; nel 2018 ben 94milioni di turisti hanno speso nel Belpaese poco meno di 42miliardi di euro (Fonte: Enit), nello stesso periodo noi italiani ne abbiamo spesi 25 all’estero. Fiore all’occhiello, l’enogastronomia. Un fascino intramontabile e irresistibile. Al punto che la spesa media per un’esperienza Food & Wine rigorosamente Made in Italy supera quella rivolta al mare e alla montagna. Non è finita.

L’Organizzazione Mondiale del Lavoro ha previsto per il settore “ospitalità e ristorazione” una crescita economica significativa nei prossimi 5 anni. Non occorre la palla di vetro per suggerire ai nostri giovani di puntarvi con convinzione. E con la necessaria tenacia.

Previous IL NAPOLI GIOCA UN PRIMO TEMPO SONTUOSO, POI SOFFRE CONTRO LA LEONESSA.MERTENSMANIA A NAPOLI!
Next Donna rifiuta trasfusione per motivazione religiose e muore. 70enne era ricoverata nel Casertano. Primario:"l'avrei salvata."

L'autore

Può piacerti anche

Officina delle idee

DAMIEN HIRST FIRMA UN BAR DI LAS VEGAS

A Las Vegas capita anche questo:  ordinare un Martini sotto la bocca spalancata di uno squalo tigre. Si chiama: “The Unknown (Explored, Explained, Exploded)” e’ una scultura-installazione di Damien Hirst

Officina delle idee

Immobile: “Magari faccio un’altra sfuriata con Inzaghi, così segno altri quattro gol”

Lo sfogo post Parma è stato un caso, una cosa non da me”. Ciro Immobile, dal ritiro della Nazionale pre Italia-Grecia, torna a parlare del suo rapporto con Simone Inzaghi: le nubi sembrano ormai

Officina delle idee

Israele, Iran e la bomba

La notizia più importante degli ultimi giorni è stata quella della positiva conclusione dei colloqui fra l’Iran e il gruppo dei 5+ 1 sulla questione della politica atomica. E’ un

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi