PAUL MCCARTNEY, BASSISTA DEI BEATLES DONA 60 FOTO DEL GRUPPO AL V&A MUSEUM

Hanno fatto la storia della musica italiana, entrando nel cuore di chi ama le sette note.  Le foto ritratte sono immagini che racchiudono le  stelle della musica ma anche momenti di vita familiare e saranno esposte da ottobre nella nuova sezione fotografica del museo, V & A Museum.
Linda Eastman, prima di conoscere Paul, e diventare cantante e tastierista, era stata una fotografa professionista.Martin Barnes, curatore della sezione dedicata alla fotografia del V&A Museum, ha spiegato che Sir Paul con il suo “grande dono” ha voluto rendere “più accessibile al pubblico il lavoro di sua moglie”. Inseriti in un museo, i lavori di Linda McCartney entrano in tutta  la storia della fotografia. La Eastman, in particolare a metà degli anni ’60, sperimentò stili diversi, con vari tipi di fotocamere e di stampa. Tra le foto ci sono ritratti storici dei Beatles negli anni di gloria, dei Rolling Stones e di Jimi Hendrix, ma anche di fiori e animali, e istantanee della famiglia McCartney in momenti felici. Linda Eastman, prima di conoscere Paul, e diventare cantante e tastierista, era stata una fotografa professionista. Sul gruppo dei Beatles che hanno fatto la storia della musica e anche la sua, McCartney diceva « “Sii fedele a te stesso”. Penso che questa frase si adattasse bene ai Beatles. Eravamo sempre molto fedeli a noi stessi e penso che la nostra brutale onestà fosse importante. Continuare per la nostra strada, e dire davvero quello che pensavamo, in un certo senso ha dato ad altre persone nel mondo l’idea che anche loro potessero essere sinceri e cavarsela, ed è stata davvero una buona cosa .  Comunque… i Beatles sono stati qualcosa di grande ». Negli anni Settanta il gruppo si è sciolto, lasciando un grande vuoto in chi era cresciuto con la loro musica facendo la colonna sonora della vita.

Risultati immagini per BEATLES

Previous Siria, Duma gli Ispettori OPAC concludono l'ispezione, ora si attendono i risultati.
Next Salerno, una madre preleva il figlio piccolo dall' ospedale e fugge

L'autore

Può piacerti anche

Cultura

A VILLA BRUNO IL NUOVO ALBUM DI MARIA BOCCIA

Sperimentazione e tradizione in un’atmosfera di ricercata suggestione spirituale ed emotiva. Tutto questo è “Ajere e Dimane” l’album di esordio di Maria Boccia che sarà presentato a Villa Bruno il

Cultura

SALERNO:XXII EDIZIONE DEL LINEA D’OMBRA FESTIVAL

Annunciati gli ospiti della sezione musica della XXII edizione di Linea d’Ombra Festival, in programma a Salerno dal 6 al 9 dicembre 2017. Al Teatro Augusteo (Piazza Amendola, ore 21.30) andranno in scena

Cultura

Dancing Easter – Speciale Horton Experience La IX edizione di Atelier chiude con la formazione internazionale

La IX edizione della rassegna ATELIERspazioperformativo chiude, come di consueto, con “Dancing Easter – Speciale Horton Experience”, dal 17 al 20 aprile, un ampio spazio dedicato alla formazione che garantisce

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi