PD, RENZI:” SUL NAZIONALE NON C’E’ L’ACCORDO. LOMBARDIA E LAZIO SONO DUE ELEZIONI REGIONALI”

Sul nazionale non c’è l’accordo. Lombardia e Lazio sono due elezioni regionali. Se c’è l’alleanza è un fatto positivo. Ma non sono in grado di decidere, influenzare o valutare su un partito che notoriamente non mi ama“. Così si è espresso Matteo Renzi aggiungendo “Se mi chiede una previsione sul partito di D’Alema, ha scelto il commentatore sbagliato. Non entro nell’assemblea di un partito che non è il nostro. Rispetto le scelte ricordando che se fossi lombardo voterei Gori, se fossi del Lazio voterei Zingaretti”.Quanto a Di Maio, Renzi replica:  “non ha problemi con i congiuntivi ma li ha con la matematica viste le proposte che fa…Di Maio sull’Europa cambia idea ogni giorno. Sono contento che abbia capito l’importanza di stare in Europa” ma sbaglia a dire che l’asse franco tedesco mai come ora è debole perché “è vero il contrario”.   Mentre  alle parole di Silvio Berlusconi che ieri ha posto come condizione per le larghe intese l’accettazione da parte del Pd del programma del centrodestra, Renzi replica che : “Ma per piacere…Berlusconi intanto si metta d’accordo con Salvini e anche con se stesso e con Forza Italia su qual è il programma, visto ad esempio come ha cambiato idea sul Jobs act nell’arco di una giornata…. Non ho nulla contro Berlusconi sul piano personale, ma sul piano economico e valoriale siamo molto lontani”.

Previous CASERTA , IL TEATRO IZZO PRESENTA LA SETTIMA EDIZIONE DI "INSIDE-DOVE TUTTO E' SOGGETTIVO"
Next LINEA 6, CALABRESE: " TUTTI I TRENI PASSANO NELLE GALLERIE. E' UNA DELLE 25 OPERE STRATEGICHE DEL PAESE SE FOSSE SBAGLIATA IL GOVERNO NON L'AVREBBE MESSA TRA LE OPERE STRATEGICHE"

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

NAPOLI-BENEVENTO , LE DICHIARAZIONI DI MAURIZIO SARRI :” OTTIMO L’APPROCCIO GARA .ABBIAMO LA CONSAPEVOLEZZA DI ESSERE CRESCIUTI “

“E’ chiaro che la richiesta era di un approccio diverso, i ragazzi sono stati bravi perchè hanno avuto un ottimo approccio con un primo tempo di alto livello, nel secondo

Qui ed ora

SORRENTO, REVOCA PARZIALE DEL DIVIETO DI BALNEAZIONE A MARINA PICCOLA

Il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo, ha revocato il divieto di balneazione in località Marina Piccola, limitatamente al tratto compreso tra la spiaggia libera di San Francesco e la Villa

Qui ed ora

Crollo alla Riviera di Chiaia, quando gli interessi economici offuscano il giudizio

Sono passati due anni dal 4 marzo, data in cui Palazzo Guevara alla Riviera di Chiaia è crollato. Due anni e il palazzo si trova ancora nella stessa situazione. All’epoca

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi