PD, RENZI:”IL PD E’ L’UNICO ARGINE AL POPULISMO”

Domenica scorsa è uscita una foto evidente: da un lato Berlusconi che per l’ennesima volta è tornato in campo , dall’altro Salvini e dall’altra ancora M5s che con una procedura trasparente ha scelto il suo leader. Da un lato il centrodestra a trazione leghista e dall’altro Grillo. Un cittadino che guarda quella foto si rende conto che il Pd con tutti i suoi limiti, se smette di litigare, è l’unico argine al populismo. Quando sento dire che Salvini si sente a casa sua in Corea del Nord mi preoccupo per i miei figli…aiutiamolo a casa sua allora“. Così si è espresso Matteo Renzi  rispetto ai rivali del Pd. Mentre, sul ritorno di Berlusconi, Renzi, si è espresso così:”Chi dice che Berlusconi è tornato in campo dovrebbe guardare i numeri: nel 2013 Fi era al 25%, poi alle europee al 16, oggi i sondaggi danno Fi al 12. Io penso che ci sia un elemento di straordinaria vitalità dell’uomo ma credo che si stia parlando molto tra addetti ai lavori. Nei sondaggi Fi è la metà del Pd” aggiungendo sulle elezioni:  “Quando si vota lo decide Mattarella, per me la campagna elettorale inizia a gennaio ma più che dei posti in parlamento ora occupiamoci dei posti di lavoro“.  In conclusione sulla campagna elettorale e sulla legge di bilancio,  Renzi dichiara: “Non credo che la campagna elettorale sia partita, è importante che il governo faccia le ultime cose della legislatura, c’è una legge di bilancio e poi nel primo semestre del 2018 si andrà a votare“.

Previous MESSICO: NUOVO TERREMOTO DI MAGNITUDO 7,1. SONO MORTE CIRCA 248 PERSONE
Next COMUNE DI PALMA CAMPANIA: MANIFESTAZIONE "ARCO IN FESTA "

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

SORRENTINO:”COMMEDIA IN DUE ATTI TRAGICOMICA DELLE POLITICHE SOCIALI IN CAMPANIA.”

SIGNORI SI VA IN SCENA E si, si va in scena, anche quest’anno si replica lo stesso spettacolo farsa, con gli stessi autori, con interpreti nuovi certo, ma con lo

ultimissime

Napoli, pochi botti ma tanto alcol: 20 giovani in coma etilico al Cardarelli, registrati 100 casi negli altri ospedali.

Cala il numero dei feriti per botti ma a Napoli si registra un aumento di casi di coma etilico tra gli under venti. E’ il dato che si registra all’ospedale

ultimissime

A SECONDIGLIANO, QUINTO SUICIDIO IN UN CARCERE CAMPANO DALL’INIZIO DELL’ANNO. LA DENUNCIA DEL GARANTE CIAMBRIELLO:”MANCANO FIGURE SOCIALI ED INTERVENTI PREVENTIVI.”

Ennesimo suicidio in un carcere campano.Nel pomeriggio di ieri, Giovanni Pontillo, 59 anni di Capodrise (CE), si è impiccato nella sua cella del carcere di Napoli-Secondigliano. Era detenuto nel reparto

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi