PELLICCE AL BANDO, LA CALIFORNIA PRIMO STATO CON DIVIETO DI VENDITA

Svolta in California. A partire dal 2023 sarà vietata la vendita di nuovi prodotti di pelliccia animale. Diventa illegale vendere, donare o produrre nuovi manufatti nello stato. Il divieto non riguarda le pellicce e i prodotti simili usati per motivi religiosi, ed esclude i prodotti in pelle. “Ho appena firmato la #AB44, una delle leggi più stringenti a difesa dei diritti degli animali, rendendo la California il primo stato a vietare le vendite di nuove pellicce. Ho anche firmato un pacchetto di norme importanti per mettere fine al crudele destino di molti animali” afferma il governatore Gavin Newsom. Fra queste ultime norme c’è il divieto della maggior parte degli animali nei circhi.

A Los Angeles il bando alle pellicce è in aria da tempo. Già nel marzo 2018 ci furono proteste davanti ad un negozio che aveva capi vintage. E anche a settembre la Peta è di nuovo scesa nelle strade per protestare. Sono stati gli stessi attivisti dei diritti animali a presentare la proposta di legge per vietare la vendita, affermando che l’industria della pelliccia da miliardi di dollari è piena di crudeltà. Proposta ora diventata legge. Anche a San Francisco e a New York esiste il divieto

Previous OLIVIA NEWTON-JOHN, ASTA PER IL LOOK DI GREASE
Next A Maurizio Costanzo il Premio alla Carriera del Penisola Sorrentina 2019

L'autore

Può piacerti anche

Economia e Welfare

Fabrizio Frizzi colpito da lieve ischemia, non è grave

Il conduttore televisivo Fabrizio Frizzi è stato colto da un malore il 23 ottobre durante la registrazione di una puntata de L’Eredità, il popolare quiz show di Rai Uno in

Economia e Welfare

ITALIANI: AUMENTANO I MUTUI

Nel primo trimestre 2018 si è registra uno stock di mutui in essere pari a 314.971 milioni di euro. E’ aumentato sia rispetto al trimestre precedente (+0,46%) sia in relazione

Economia e Welfare

Dottori.it lancia l’app per cercare il proprio medico

Andare in vacanza con il medico “in tasca” è finalmente possibile: è online l’app del portale Dottori.it(https://www.dottori.it), che consente di trovare lo specialista più adatto alle proprie esigenze dovunque ci

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi