PELLICCE AL BANDO, LA CALIFORNIA PRIMO STATO CON DIVIETO DI VENDITA

Svolta in California. A partire dal 2023 sarà vietata la vendita di nuovi prodotti di pelliccia animale. Diventa illegale vendere, donare o produrre nuovi manufatti nello stato. Il divieto non riguarda le pellicce e i prodotti simili usati per motivi religiosi, ed esclude i prodotti in pelle. “Ho appena firmato la #AB44, una delle leggi più stringenti a difesa dei diritti degli animali, rendendo la California il primo stato a vietare le vendite di nuove pellicce. Ho anche firmato un pacchetto di norme importanti per mettere fine al crudele destino di molti animali” afferma il governatore Gavin Newsom. Fra queste ultime norme c’è il divieto della maggior parte degli animali nei circhi.

A Los Angeles il bando alle pellicce è in aria da tempo. Già nel marzo 2018 ci furono proteste davanti ad un negozio che aveva capi vintage. E anche a settembre la Peta è di nuovo scesa nelle strade per protestare. Sono stati gli stessi attivisti dei diritti animali a presentare la proposta di legge per vietare la vendita, affermando che l’industria della pelliccia da miliardi di dollari è piena di crudeltà. Proposta ora diventata legge. Anche a San Francisco e a New York esiste il divieto

Previous OLIVIA NEWTON-JOHN, ASTA PER IL LOOK DI GREASE
Next A Maurizio Costanzo il Premio alla Carriera del Penisola Sorrentina 2019

L'autore

Può piacerti anche

Economia e Welfare

Comunicato sindacale: i giornalisti di Condé Nast in sciopero contro la chiusura di «Glamour»

I giornalisti di Condé Nast si oppongono alla decisione dell’azienda di cessare dopo 27 anni la pubblicazione di Glamour in Italia, che provoca l’esubero di 9 colleghe su 10. Nonostante i ripetuti

Economia e Welfare

Colombo Clerici: “Una crisi infinita”

I dati Eurostat sui prezzi delle abitazioni nel primo quadrimestre del 2019 indicano che l’Italia è l’unico Paese – tra i 28 dell’Unione europea – a registrare ancora una volta

Economia e Welfare

Coronavirus: l’Italia si prepara a misure sempre più drastiche

E’ molto chiara la riflessione di Attilio Fontana, governatore della Lombardia, che chiede al Governo la chiusura totale del Paese. Bisogna abbassare le serrande ovunque, tranne che nei supermercati, nei

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi