Pensioni: Inps pubblica circolare, ecco i requisiti anticipo

L’Inps ha pubblicato la circolare con le istruzioni applicative per l’accesso alla pensione anticipata, alla pensione ‘quota 100’, alla pensione ‘opzione donna’, alla pensione in favore dei lavoratori cosiddetti precoci, nonché in materia di assegni straordinari dei fondi di solidarietà e di prestazioni di accompagnamento alla pensione. Lo fa sapere l’Inps con una nota. “Alla pensione quota 100 – si legge – è possibile accedere al raggiungimento, nel periodo compreso fra il 2019 e il 2021, di un’età anagrafica non inferiore a 62 anni e di un’anzianità contributiva non inferiore a 38 anni, anche cumulando i periodi assicurativi non coincidenti presenti in due o più gestioni fra quelle indicate dalla norma ed amministrate dall’Inps. Il diritto alla decorrenza del trattamento pensionistico si consegue “trascorso il periodo previsto per l’apertura della cosiddetta finestra, diversificata in base al datore di lavoro ovvero alla gestione previdenziale a carico della quale è liquidato il trattamento pensionistico” (tre mesi per i lavoratori privati, sei per i pubblici, ndr).

Alla pensione anticipata – si legge nella nota – è possibile accedere al raggiungimento, nel periodo compreso fra il 2019 e il 2026, di un’anzianità contributiva non inferiore a 42 anni e 10 mesi per gli uomini e 41 anni e 10 mesi per le donne, conseguendo il diritto alla decorrenza del trattamento pensionistico trascorsi tre mesi dalla maturazione del predetto requisito”. In pratica non sarà necessario avere 43 anni e un mese di contributi ma basteranno 42 anni e 10 mesi e poi aspettare tre mesi per la decorrenza della pensione.

Previous L'ISIS E' STATO FAUTORE DI 6MILA CONDANNE A MORTE DAL 2014
Next Bimbo ucciso: gip convalida fermo

L'autore

Può piacerti anche

Economia e Welfare

DAL PSR , 1,8 MILIARDI MILIARDI DI EURO PER L’AGRICOLTURA

Mercoledì 24 maggio, alle ore 15.30, presso Palazzo Zapata a Napoli, il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca e il consigliere delegato per l’Agricoltura Franco Alfieri presenteranno i nuovi

Economia e Welfare

“LA CISL PER L’EUROPA” : LA CICL RIVEDE LE ALIQUOTE IRPEF E LA RIDUZIONE SUL CUNEO FISCALE

Le proposte fiscali più significative della Cisl nel documento “la Cisl per l’Europa”sono: revisione delle aliquote Irpef, riforma del catasto, riduzione del cuneo fiscale per rendere più competitivo il lavoro

Economia e Welfare

Banche, Casini darà l’ok alle domande per i testi

L’ammissibilità delle domande che i componenti della commissione d’inchiesta sul sistema bancario vorranno porre ai testimoni auditi dovranno necessariamente passare il vaglio del presidente della Commissione, Pier Ferdinando Casini, che

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi