PITTURA NAPOLETANA , MONOGRAFIA SU FRANCESCO SOLIMENA

Finalmente, dopo una interminabile gestazione, Nicola Spinosa, massimo esperto vivente di pittura napoletana, ha partorito la sua, da tempo annunciata, monografia su Francesco Solimena , attesa da studiosi ed appassionati, costretti ancora a fare riferimento al prezioso libro sul pittore di Ferdinando Bologna, uscito nel 1958 e da tempo introvabile, se non nella mia biblioteca, acquistato nel 1980 sul mercato antiquariale per 2 milioni.
A proposito di denaro il libro appena uscito (Bozzi editore) ha un prezzo ragguardevole: 320 euro e si compone di due tomi per un totale di 7 chili di peso. Il primo, curato da Spinosa e ricco di centinaia di splendide foto a colori, è il catalogo ragionato dei dipinti, mentre il secondo, è dedicato ai disegni di Solimena (Cristiana Romalli); con saggi sull’architettura (Leonardo Di Mauro), sulla scultura e le arti decorative (Gian Giotto Borrelli), su Solimena illustratore (Lorella Starita) e sulla musica al tempo di Solimena (Dinko Farbis); regesto su Solimena pittore a cura di Tiziana La Marca, oltre ad un’esaustiva bibliografia generale.
Prima di dare la parola alle immagini con una carrellata di foto, equamente suddivise tra la produzione seicentesca e settecentesca  vorremo timidamente avanzare una proposta: l’uscita del libro in formato e – book, per permettere a tutti di consultarlo ad un prezzo ragionevole.

Previous SARNO. I TRENI PASSANO ANCHE CON IL PASSAGGIO A LIVELLO ROTTO
Next Sudafrica: studentessa suicida dopo essere stata stuprata

L'autore

Può piacerti anche

Officina delle idee

Teatro Napoletano Operativo

Un esempio veramente lodevole della cultura napoletana è la figura del grande Totò, ancora oggi amato dal suo popolo per la molteplicità del suo immenso repertorio e per la grande

Officina delle idee

‘’UN GIORNO ALL’IMPROVVISO…” QUANDO IL SOGNO NAPOLI RIESCE A RISCATTARE E A RIDARE UNA SPERANZA

Incontro all’interno del Carcere di Poggioreale tra i detenuti e le vecchie glorie del Napoli, promosso dall’Associazione ‘’La Mansarda’’. I detenuti dei padiglioni Firenze (cosiddetti ‘’primari’’)  e Livorno del carcere

Officina delle idee

IL MERCATO DIGITALE E’ IN FORTE CRESCITA IN ITALIA, GRAZIE ALLE NUOVE FIGURE PROFESSIONALI

Il mercato digitale si dice sicuramente  in crescita per il secondo anno consecutivo. Il primo trimestre dell’anno, secondo quanto emerge dal rapporto Assinform ‘Il Digitale in Italia’, segna un +2,8%

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi