Più di 150 casi polmonite nel Bresciano, ipotesi un batterio nell’acqua

I numeri sono quelli di una epidemia. E sono aumentati nelle ultime ore. Hanno superato quota 150 i casi di polmonite nella Bassa bresciana Orientale. Sei i comuni particolarmente interessati: Carpenedolo, Montichiari, Calvisano, Visano, Acquafredda e Remedello e 121 le persone che si sono recate in ospedale.

Sono stati disposti accertamenti sulle morti di un 85enne di Carpenedolo e di una 69enne di Mezzane di Calvisano, nel Bresciano, per valutare se i decessi siano collegati ai casi di polmonite che hanno stanno interessando la Bassa Bresciana Orientale. Disposta l’autopsia per chiarire le cause della morte.Nel frattempo da Ats è stata inviata una nota ai sindaci dei comuni bresciani interessati, con alcune norme da seguire in questa fase anche se è stato assicurato che “non esiste alcun tipo di rischio per l’utilizzo dell’acqua alimentare e non sussiste alcuna restrizione al normale svolgimento dell’attività nelle varie comunità, tra scuole e luoghi di lavoro”, sottolinea la Regione Lombardia. Tra le richieste fatte alla popolazione ci sono quelle di sostituire i filtri dei rubinetti o di lavarli con anticalcare, di lasciar scorrere l’acqua calda e poi la fredda prima di utilizzarla, allontanandosi dal punto di emissione dopo l’apertura dei rubinetti ed aprendo le finestre. Viene anche suggerito di portare la temperatura dell’acqua calda a 70-80°C per tre giorni consecutivi assicurando il suo deflusso da tutti i punti di erogazione per almeno 30 minuti al giorno

Previous San Gennaro, anche Boston avrà un busto del Santo patrono di Napoli
Next PORTOGALLO-ITALIA : AZZURRI A CACCIA DEL PRIMO SUCCESSO NELLA NATIONS LEAGUE

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

Sea Watch, indagata la capitana Carola Rackete. Crede di essere la nemica numero uno del ministro Matteo Salvini

  Papa Francesco in una delle ultime omelie aveva affermato queste parole: “Non dimentichiamo mai che il vero potere è il servizio. Bisogna custodire la gente, aver cura di ogni

ultimissime

Matteo Salvini a Canale 21 “ Basta con De Luca e De Magistris. In Campania con la Lega “

“Alle regionali la lega ci sarà con candidati anche per la presidenza a Napoli come a Bergamo”. Così Matteo Salvini in esclusiva a Canale 21, intervistato dal direttore editoriale del

ultimissime

NAPOLI PER IL 17ENNE ACCOLTELLATO 3 CONDANNE A NOVE ANNI

Il Tribunale dei Minorenni di Napoli ha condannato tre giovani aggressori di Arturo, il 17enne aggredito, accoltellato e gravemente ferito da una baby gang in via Foria, a Napoli, il

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi