PLASTICA NEI MARS, RITIRATE SOLO LE BARRETTE OLANDESI

Ufficiale il maxi-ritiro delle barrette di cioccolata ordinato da Mars. L’azienda statunitense, specializzata nella produzione di dolciumi smerciati in tutto il mondo, non ha avuto altra scelta che ritirare dal commercio le barrette che recano la scadenza compresa tra 19 giugno 2016 e l’8 gennaio 2017, prodotte nello stabilimento olandese della società.

Il ritiro è stato previsto in 55 Paesi del mondo, Italia compresa, dopo che un consumatore in Germania ha trovato un pezzo di plastica rossa in una barretta di Snickers. I dolci in questione sono, appunto, Mars e Snickers, nonché Milky Way e Celebrations, ma solo ed esclusivamente per quelli prodotti in Olanda.

Le barrette di cioccolato Mars e Snickers saranno tolte anche dagli scaffali dei grandi dettaglianti e dai distributori automatici in Italia. Auchan e Coop hanno infatti annunciato che il ritiro solo dai loro negozi riguarda 2.000.000 prodotti. Pure i chioschi stanno svuotando gli automatici, togliendo le barrette incriminate. Chi abbia già acquistato uno di questi articoli prodotti in Olanda e che potrebbero contenere pezzetti di plastica può riportarlo in negozio e chiedere il rimborso.

Previous IGNOBILE NOVECENTO - CULTURA DI MASSA TRA ARTE, CONSUMO E TRASH. AL SUOR ORSOLA BENINCASA UN CICLO DI SEMINARI
Next NAPOLI VILLAREAL FINISCE 1 A 1, AZZURRI FUORI DALL'EUROPA LEAGUE

L'autore

Può piacerti anche

Approfondimenti

I VITALIZI DEGLI EX CONSIGLIERI REGIONALI

Politici, ex politici, ex ministri, editorialisti, imprenditori, docenti universitari, avvocati sono inseriti nell’elenco di chi percepisce un vitalizio dalla Regione Campania. I nomi sono visibili online  sul sito del parlamento

Approfondimenti

La Polizia Postale compie ben 20 anni

Dalla tutela dei servizi postali alla lotta al cybercrime, alla pedopornografia on line e alle forme sempre più invadenti di cyberbullismo. La polizia postale ha computo 20 anni e ha

Approfondimenti

NICOLA CAPUTO(EUROPARLAMENTARE PD):”L’AGRICOLTURA DI CUI ABBIAMO BISOGNO.”

di Nicola Caputo Questa settimana il gruppo S&D ha adottato il proprio position paper sul futuro della PAC, che ho contribuito ad emendare. Il clima di incertezza che pervade il

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi