POGGIOREALE, INSTALLATI 400 FRIGORIFERI NELLE CELLE: LUNEDI 11 NOVEMBRE LA VISITA DI CIAMBRIELLO E FORTINI

Quattrocento frigoriferi sono già arrivati ed installati nelle celle dei padiglioni della Casa Circondariale di Napoli “Poggioreale – Giuseppe Salvia”. In particolare, ogni cella è munita di un refrigeratore per le esigenze dei detenuti. Questa iniziativa è stata finanziata dall’Assessorato alle Politiche Sociali della Regione Campania su iniziativa del Garante regionale dei Detenuti.

Lunedì 11 novembre 2019, alle ore 9:30 l’Assessore alle Politiche Sociali della Campania Lucia Fortini ed il Garante regionale dei Detenuti Samuele Ciambriello saranno in visita al carcere di Poggioreale.

Tale visita è aperta anche ai giornalisti ed operatori di ripresa che potranno accedere agli spazi per le riprese video nel rispetto delle norme vigenti sulla privacy. A margine della visita l’Assessore ed il Garante rilasceranno dichiarazioni alla stampa.

L’appuntamento è fissato alle ore 9:30 presso il Carcere di Poggioreale. I giornalisti dovranno essere muniti di tessera ed gli operatori di ripresa di un valido documento di riconoscimento.

Previous Antonella Leardi e Giuliana Alinei: "Torni la serenità nel Napoli"
Next Napoli in campo dopo la bufera: aria di contestazione al San Paolo

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

DOMANI INAGURAZIONE DEL PARCO “FALCONE E BORSELLINO” A LATINA

Domani saranno 25 anni da quel brutto giorno, 19 luglio 1992 quando il magistrato italiano Paolo Borsellino perse la vita insieme alla sua scorta sulla famosa via Mariano D’Amelio a

Qui ed ora

SABATO 18 MAGGIO MEDICI SNAMI “A CACCIA” DI IPERTENSIONE. AL “CENTRO COMMERCIALE CAMPANIA” CHECK UP A PRESSIONE ARTERIOSA

Il carrello è una ‘spia’ delle abitudini alimentari e passarlo al setaccio può aiutare a combattere una delle minacce per la salute più diffuse nel nostro Paese, la pressione alta. Una

Qui ed ora

A Napoli per la prima volta, un paziente di 67 anni, colto da infarto miocardico acuto è stato savato grazie all’elisoccorso

Un atterraggio salvavita all’ospedale del Mare, a Napoli, infatti per la prima volta, un paziente di 67 anni, colto da infarto miocardico acuto, ricoverato al Pronto soccorso di Sorrento per

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi