Polemica Rai: Chiusura anticipata per Fabio Fazio.

Una notizia che arriva come un fulmine a ciel sereno per Fabio Fazio, conduttore di “Il tempo che fa” dopo le varie polemiche che si sono avute sulla poca curiosità e innovazione del programma, ieri in diretta il conduttore ha annunciato che la puntata di questo lunedì sarà l’ultima.  Fazio ha spiegato : “Ci è stato comunicato che per motivi di palinsesto non andremo in onda dalla prossima settimana. Ringrazio gli spettatori. Siete stati oltre 1 milione e mezzo di media, con più del 13 per cento di share”. Poche battute ma al veleno. Si sottolinea l’ottima riuscita del programma, prima di tutto, e si marca la differenza col passato. Bruno Vespa, nella stessa fascia oraria, non raggiungeva l’11 per cento.

Proprio Vespa è la leva con cui vengono cancellate due delle tre puntate. Il 20 maggio andrà in onda uno speciale di Porta a porta che serve a recuperare eventuali mancanze rispetto al regolamento della par condicio. Il 27 maggio invece ci sarà uno speciale elettorale in collaborazione con il Tg1 (a condurlo dovrebbe essere Vespa ma non è deciso). Il 3 giugno è stato previsto un film. Senza altre spiegazioni
Punture a parte, ben assestate, Fazio ha evitato polemiche in pubblico. Ma da mesi il conduttore è nel mirino della componente sovranista dell’azienda e più direttamente di Matteo Salvini che lo nomina in ogni comizio come fosse l’uomo nero. Ripetendo allo sfinimento la sua critica al contratto del conduttore. “Guadagna in un mese quello che io guadagno in un anno”, è la sintesi del pensiero salviniano. Il leader leghista perciò si è sempre rifiutato di andare ospite di Che tempo che fa “almeno fino a quando Fazio non si taglierà lo stipendio”. Questa decisione non è stata condivisa da tutti, in particolare da  Fabrizio Salini, l’amministratore delegato della Rai, che ha convocato la direttrice di Rai1 De Santis e si è giunti oggi, si dice,  ad una discussione “accesa”. Inoltre, è arrivata sul tavolo dell’amministratore delegato Rai Fabrizio Salini la relazione del direttore di Rai1, Teresa De Santis, sulla decisione di cancellare tre puntate di Che fuori tempo che fa. L’ad farà le sue valutazioni nella giornata di domani. Nel frattempo – secondo quanto si apprende la De Santis ha rivendicato la bontà delle sue scelte, a partire da quella di Pierluigi Diaco per un programma pomeridiano. Scelte su cui l’ad, pur nel rispetto dell’autonomia editoriale, avrebbe espresso riserve. Sullo sfondo lo slittamento delle nomine dei vicedirettori di rete che la De Santis vorrebbe decidere autonomamente e in tempi rapidi. Salini avrebbe fatto presente che ci sono comunque, per il momento, dei vicedirettori perfettamente operativi che andrebbero coinvolti nelle scelte.

A cura di Alessandra Martino 

Previous Studio, scoperta una nuova regina egizia
Next La Notte Europea dei Musei 2019 a Cori

L'autore

Può piacerti anche

Approfondimenti

WHATSAPP: LE CHAT DI GRUPPO SONO A RISCHIO INFILTRAZIONE

I gruppi su WhatsApp rischiano delle infiltrazioni, nonostante la crittografia. La scoperta è di alcuni ricercatori dell’università tedesca di Bochum, che l’hanno illustrata alla conferenza Real World Crypto a Zurigo.

Approfondimenti

PAPA FRANCESCO AD ASSISI NEL SEGNO DELLA PACE E DELL’ECUMENISMO

Assisi accoglie con gioia l’arrivo di Papa Francesco, per la sua terza visita nella cittadina del “poverello”. La sua presenza (il Pontefice è arrivato poco dopo le 11 come da

Approfondimenti

Barcellona, morta anche l’italo-argentina Carmen Lopardo. E’ la terza vittima italiana. Caccia a un giovane marocchino, potrebbe essere lui l’autista-killer

Una turista italo-argentina di 80 anni è la terza vittima italiana dell’attentato di Barcellona di due giorni fa. A dare notizia della morte di Carmen Lopardo, residente nel Paese sudamericano

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi