Polp, la Sagra del pomodoro San Marzano DOP

Appuntamento da venerdì 20 a domenica 22 luglio 2018 con la diciassettesima edizione di “Polp. Sagra del Pomodoro San Marzano Dop”, la kermesse gastronomica che si terrà presso i Giardini Pubblici di via Risorgimento a Striano, in provincia di Napoli.

Come spiegano gli organizzatori della Pro Loco di Striano: “Non abbiamo voluto cambiare nome alla sagra bensì arricchirla, donandole quel pizzico di freschezza che la rende intramontabile”.

Protagonista indiscusso delle tre serate sarà il sovrano dell’agro-nocerino sarnese il Pomodoro S. Marzano DOP fornito dall’azienda agricola Agriconserve Rega.

Nel corso della manifestazione si potranno gustare primi piatti – con la pasta trafilata in bronzo e lavorata a mano del pastificio “Le Gemme del Vesuvio” – tra cui spaghetti all’amatriciana, penne al filetto, paccheri con pomodoro S. Marzano Dop e baccalà; caprese con Pomodoro S. Marzano all’insalata e mozzarella di bufala del Caseificio Aurora, braciola di carne autoctona con sugo di Pomodoro S. Marzano Dop e melanzane a funghetto delle campagne di Striano e paesi limitrofi.

Previous LOTTA AGLI INCENDI, INTERROGAZIONE DEL M5S EUROPA ALLA UE PER CHIEDERE CHE LA CAMPANIA RAFFORZI LE MISURE DI PREVENZIONE
Next USURA : TRA STORIA ED ORIGINE

L'autore

Può piacerti anche

Officina delle idee

AL VIA “I COLORI DELLA LIBERTÀ” NEL CARCERE DI POGGIOREALE

L’associazione “La Mansarda”, che opera da anni a fianco dei detenuti ed ex detenuti, d’intesa con l’associazione di promozione sociale “Il Sole Sempre”, fondata da Dominique Pontoriero, promuove da oggi

Officina delle idee

IL NOME DI DIO È MISERICORDIA, ALL’ISTITUTO ATTILIO ROMANÒ IL DIBATTITO SUL LIBRO DI PAPA FRANCESCO

Il dibattito sul libro nato da una conversazione tra papa Francesco e il vaticanista Andrea Tornielli prende vita in una scuola di Miano, a Napoli, l’Istituto Superiore Attilio Romanò, che

Officina delle idee

A Michele Cucuzza e Anna Capasso il “Premio Vincenzo Russo” per “Gramigna”

Il premio etico-civile ‘Vincenzo Russo’, dedicato al martire ed intellettuale giacobino, è stato consegnato a Piano di Sorrento al conduttore televisivo Michele Cucuzza e all’attrice del film anticamorra Anna Capasso. Il riconoscimento

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi