Precari Napoli, non valiamo 30 euro

La vita di un ragazzo non può valere 30 euro. Noi non valiamo 30 euro. Questo lo slogan scandito dai partecipanti al sit-in di protesta a Napoli davanti alla Direzione territoriale del Lavoro all’indomani della morte del 22enne Salvatore Caliano caduto da un lucernario che si era prestato a pulire con l’intenzione di aggiungere quei pochi euro alla sua paga di barista.
Gli organizzatori dell’iniziativa, appartenenti al movimento Napoli Direzione Opposta che raccoglie varie sigle di precari e attivisti, hanno esposto uno striscione e distribuito volantini.
”Nel 2018 sono già 350 i morti sul lavoro – ha raccontato al megafono uno dei partecipanti – e’ l’ora che tutti si attivino contro precarietà e lavoro nero lo stesso che Salvatore, pochi giorni fa, ha accettato salendo su quel lucernario senza garanzie e senza protezioni. Non si può morire a 20 anni per 30 euro”.

ANSA

Previous Universiadi: Malagò, progetto va avanti
Next Cetara e la magia della Notte delle Lampare

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

INCENDI,PARLA IL PRESIDENTE DELLA SMA CAMPANIA.”LE NOSTRE PROFESSIONALITA’ SEMPRE PRONTE AD AFFRONTARE LE EMERGENZE.”

  Il presidente del consiglio di amministrazione Biagio Iacolare, dopo i recenti attacchi provenienti dalle forze politiche di opposizione, in riferimento al ruolo svolto dalla Sma Campania, in merito alla

Qui ed ora

Di Maio, al termine del colloquio con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella: “L’accordo è il cuore di questo governo che siamo intenzionati a far partire il prima possibile”

“Abbiamo aggiornato il Presidente della Repubblica su come stiano avanzando le varie interlocuzioni tra M5s e Lega su quello che è il contratto di governo. Sia io che Salvini siamo

Qui ed ora

MOV5S IN SENATO:”DISSERVIZI ED IRREGOLARITA’ NEL TRAPOSTO PUBBLICO LOCALE A CASERTA.”

E’ stata depositata e pubblicata presso il Senato della Repubblica un’interrogazione sul trasporto pubblico locale della città di Caserta e provincia, dal MoVimento 5 Stelle, indirizzata ai Ministri dei Trasporti

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi