PRESSO IL TEATRO DON BOSCO DEI SALESIANI , SI TERRA’ LA SERATA CONCLUSIVA DELLA RASSEGNA “UN PALCO PER TUTTI “

Venerdì 11 maggio, alle ore 20.00, presso il Teatro Don Bosco dei Salesiani, si terrà la serata evento che chiude la III edizione della rassegna “Un palco per tutti”, in questa edizione si sono esibite otto compagnie amatoriali, con spettacoli, a fare da riferimento la tradizionale scuola del teatro Napoletano e anche qualche autore contemporaneo. Il progetto Un Palco Per Tutti, è stato idealizzato da Domenico Ferrara che ha avuto con se una squadra di eccezione:  Nino Buccheri, Elvira Bufalo e Virginia Maione. A sostenere fattivamente questa terza rassegna anche il gruppo Amici di Gaetano in sinergia con la FederGAT (Federazione Gruppi Attività Teatrali) e la Diocesi di Caserta. Quest’ultima serata sarà una passerella dove la giuria composta da di una giuria d’eccezione capeggiata da: Enzo Gagliardi, Antonio Milano e Marina Iadicicco, che per tutta la rassegna hanno lavorato per raccogliere tutte  a conclusione della rassegna ad assegnare i numerosi premi messi in palio  oltre a premiare le compagnie che si sono distinte nei vari premi, ci saranno anche nomi di un certo spessore ad allettare la serata. Gaetano Acunzo quale attore e cabarettista, un duetto d’eccezione con La Finestra sulle storie (spettacolo adatto ai bambini), con i Room To Play, una esibizione sensazionale è del tutto particolare del  M° Marco Mantovanelli  e la partecipazione straordinaria di un  Trombettista d’eccezione Salvatore Pascarella, inoltre ci sarà la straordinaria esibizione di Omniartecaserta di Fabrizio Coppo ballerino della Scala. Oltre a questi ospiti eccezionali, sulle tavole del don Bosco, sarà presente un ospite di spessore, la Signora Hilde Maria Renzi, membro della compagnia di Eduardo De Filippo e vera e propria, icona vivente del teatro, inoltre ci sarà la presenza di S.E. Mons. Giovanni D’Alise vescovo della Citta di Caserta. Lo scopo dell’associazione “Amici di Gaetano”, è stata articolata su nove serate con l’obiettivo di avvicinare giovani e famiglie al teatro come luogo simbolico, prima ancora che fisico. La magia del teatro che durante l’esibizione compie due fasi uniche, coinvolge tanto chi “è in scena” quanto chi il pubblico in galleria. L’ideatore, anche per questo terzo anno ha voluto e creduto nel progetto iniziale, essere solidale,  tant’è che parte del ricavato della vendita dei biglietti, sarà destinato per acquistare materiale didattico a favore dell’Istituto Comprensivo Statale “E. Ibsen” nel Comune di Casamicciola Terme colpito dal terremoto il 21 agosto 2017.“Investire in questo progetto e sostenerlo – ha dichiarato il regista della rassegna, Domenico Ferrara – significa diffondere la cultura dell’aiuto e contribuire al bene di chi si trova ad affrontare situazioni di difficoltà. Un palco per tutti è una manifestazione orientata ad un’azione concreta che mira alla collaborazione di tutti coloro che vogliono agire per fare qualcosa per gli altri”. L’intera rassegna è stata presentata da Giorgio BRUNO, mentre le riprese video sono state assicurate da ERIKA per Eduardo TV. Il trucco e parrucco è stato curato in modo magistrale da Lory Ale Make-Up.

Raffaele Fattopace 

Previous Avellino, un Professore colpito da un alunno
Next Governo, Di Maio-Salvini si vedono: "Significativi passi avanti"

L'autore

Può piacerti anche

Cultura

NAPOLI, ULTIMO GIORNO DELL’ESPOSIZIONE DI DUE QUADRI DI VAN GOGH

Oggi è l’ultimo giorno in cui tutti i visitatori del museo di Capodimonte potranno ammirare due dei tanti dipinti del famoso pittore Van Gogh. I due quadri erano stati rubati dal Museo di Van

Cultura

Napolitano, Berlinguer e la luna

Bagno di folla per l’on. Umberto Ranieri, che ha presentato presso il teatro Sannazzaro di Napoli il suo ultimo saggio dal titolo “Napolitano, Berlinguer e la luna” (ed . I

Cultura

il 18 GIUGNO VA IN SCENA LA PRIMA EDIZIONE DEL TOUR AL BUIO NEL CENTRO STORICO DI NAPOLI

Travel Naples organizza il primo Tour al Buio tra le mura della città di Napoli per domenica 18 giugno alle ore 10.30. Un itinerario inconsueto che sarà tutto da scoprire

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi