PRIMARIE NAPOLI, VALENTE VINCE DI MISURA SU BASSOLINO

Valeria Valente sarà la candidata sindaco del Partito Democratico al comune di Napoli.  La deputata piddina, ha battuto di misura Antonio Bassolino, suo padre politico e mai sconfitto fino alla competizione di ieri. Terzo  è arrivato Marco Sarracino, con un ottimo risultato, mentre quarto si è piazzato l’oncologo Antonio Marfella, del PSI. Rispetto alle scorse primarie per le elezioni regionali, quando si fronteggiarono Cozzolino e De Luca, i votanti si sono raddoppiati.

Subito  dopo la ufficializzazione della vittoria,  la Valente ha ringraziato i suoi elettori.

Grazie agli elettori, ai militanti e ai cittadini, abbiamo fatto bene a fare le primarie. Abbiamo vinto: Napoli ha deciso di guardare avanti. Adesso battiamo de Magistris e Lettieri tutti insieme»

 

47,39(Valente) contro 45,17.(Bassolino) . Nemmeno 1000 voti di scarto.

Valeria Valente,  sostenuta da gran parte del partito,  ha battuto dunque di misura l’ex governatore  e sindaco  di Napoli, Antonio Bassolino. Bassolino che, come si evince dal risultato, ha portato tanti voti aggiuntivi a quelli del PD. Non c’è stato un voto omogeneo ed equilibrato in tutte e dieci le municipalità. Alcuni quartieri hanno fatto impennare Valente, come Barra e San Giovanni, vecchie roccaforti di Bassolino, vittorioso invece a Chiaia, Posillipo, Avvocata e Toledo. Ne esce fuori, sicuramente, un PD fragile e frammentato. La vittoria della Valente non potrà comunque determinare la fine della storia politica di Bassolino, che dura da oltre 45 anni.

A margine della ufficializzazione dei risultati, si è espresso anche il segretario provinciale del PD di Napoli, Venanzio Carpentieri.

“Siamo molto soddisfatti per come si sono svolte tutte le operazioni di voto in questa giornata di festa – ha dichiarato Carpentier – .. Abbiamo registrato un risultato significativo in termini numerici, in considerazione dell’afflusso ai seggi.
La nostra macchina organizzativa ha superato appieno questa importante prova dimostrando grande tenuta.
Siamo riusciti a gestire un evento complesso come le primarie nel migliore dei modi”. 

I primi vincitori di queste primarie sono le decine di migliaia di elettori che hanno dimostrato come lo strumento delle primarie sia ormai affermato come una buona prassi politica. Questo risultato conferma, inoltre, il desiderio dei cittadini napoletani di scegliere il proprio futuro». Così il segretario regionale del Pd Campania, Assunta Tartaglione, ha commentato invece  il dato relativo all’affluenza per le primarie nei comuni della Campania.

Previous REGGIA - FELICORI, QUANDO IL SINDACATO FA AUTOGOL
Next BE LIKE A VOMAN: A CITTA' DELLA SCIENZA, L'ARMONIA DELLE DIFFERENZE

L'autore

Può piacerti anche

Officina delle idee

NOTTE D’ARTE A NAPOLI : APERTURA STRAORDINARIA DELLA CAPPELLA SANSEVERO .

Il museo Cappella Sansevero in occasione della notte d’arte a Napoli, il 10 dicembre 2016, con l’iniziativa “Una notte dal principe” effettuerà un’apertura straordinaria. La cappella Sansevero, a tutti nota

ultimissime

L’IGNOBILE OPPORTUNISMO DI SALVINI NON RISPARMIA NEMMENO LA GIORNATA DELLA MEMORIA.

Lo sciacallaggio politico di Matteo Salvini (e lo schema che ripropone con accuratezza) lo conosciamo già bene. Ma ogni giorno il leader leghista dimostra di potere scendere ancora un gradino

Officina delle idee

NAPOLI: IL MUSEO DEL MARE OSPITA LE OPERE DELL’ARTISTA MANUELA BELFIORE NELLA MOSTRA DEDICATA AL VESUVIO

Fino al 23 dicembre il Museo del Mare di Napoli  ospita le opere della giovane artista napoletana Manuela Belfiore, nella mostra All’ombra del Vesuvio a cura dell’architetto Paola Pozzi e del direttore del

1 Commento

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi