Procida: ennesima violenza ai danni di una donna, un uomo picchia la compagna incinta

Ennesima violenza ai danni di una donna, e’ successo a Procida dove un uomo picchia la compagna incinta e il feto muore: è successo a Procida (Napoli) dove i carabinieri hanno arrestato e portato in carcere un 45enne con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e interruzione di gravidanza. Le violenze si sono verificate nella tarda serata, ma sono state molto violente.

L’uomo, un incensurato, G.M.D.S. ha aggredito e violentemente picchiato la compagna incinta, una 38enne, anche lei di Procida causandole la morte del feto che portava in grembo da 20 settimane. La donna ha chiamato il 112 e i carabinieri prontamente accorsi sul posto, in via Giovanni da Procida, l’hanno soccorsa allertando i sanitari e fermando l’uomo che poi, nella notte, è stato arrestato e portato in carcere a disposizione dell’autorità giudiziaria. Un fatto brutale che macchia la societa’ e la rende vergognosa, perché continuano a morire donne innocenti per mezzo di uomini violenti che non sanno cosa sia l’amore.

Previous Rifiuti su Vesuvio nel giorno di pasquetta , giovani in azione per pulire
Next Sul web la paura del pianeta Nibiru il  prossimo 23 aprile 2018, ma è l'ennesima bufala

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

Campania, scossa di terremoto avvertite nelle zone di Salerno e a Campi Flegrei

Nella notte c’è stata una scossa di terremoto di magnitudo 3.8 nel Vallo di Diano, a sud di Salerno. La scossa fortunatamente non ha provocato nessun danno a persone o cose,

Qui ed ora

L’ultimo desiderio del bambino prima di morire: voglio incontrare Babbo Natale.

Un ultimo desiderio prima che i suoi piccoli occhi, che ancora avrebbero dovuto vedere tanto del mondo, si chiudessero per sempre. Un ultimo sogno, un ultimo ricordo di questa vita:

Qui ed ora

Falso allarme nei Paesi Vesuviani! Non è l’eruzione ma l’effetto di continui incendi nei pressi del monte del Vesuvio.

L’ennesimo incendio nei pressi del Vesuvio ha scatenato panico  tra glia bitanti della zona e dei paesi vesuviani (Palma Campania,Poggiomarino,  Ottaviano, Ercolano) ,  che da questa mattina hanno visto coprire

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi