PROTESTA A NAPOLI DA PARTE DEGLI STUDENTI CHE GRIDANO ” NO ALL’ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO E NOI GRATIS NON LAVORIAMO”

No all’alternanza scuola lavoro e noi gratis non lavoriamo”: così grida un gruppo di studenti dei licei classico “Garibaldi” e “Vittorio Emanuele” di Napoli che  ha protestato all’ingresso del Pio Monte della Misericordia, nel centro storico. Gli studenti hanno ribadito che  “La nostra protesta, ribadiamo, non è contro l’ente ospitante o contro la scuola, ma contro l’alternanza scuola-lavoro“, rimarcando però che le loro ragioni non hanno trovato affatto ascolto.
In un primo momento, riferiscono  era stata previsto che anche il prossimo I maggio avrebbero dovuto prestare la loro opera”Non vogliamo essere abituati a un mondo di precarietà e non vogliamo pensare che sia questa la normalità, e che non abbiamo nient’altro da immaginare e desiderare”, hanno concluso i ragazzi. “Il Pio Monte ha una sua autonomia di gestione con dipendenti regolarmente assunti che guidano le visite al Museo. L’iniziativa del Liceo Garibaldi si inseriva nell’ambito del Maggio dei Monumenti, iniziativa napoletana di vecchia tradizione, e in questo senso avevamo accolto la proposta. Di fronte a questa situazione di tensione revochiamo la nostra autorizzazione già concessa alle scuole”, così  dichiara il sovrintendente del Pio Monte della Misericordia, Alessandro Pasca di Magliano.

Previous FORMULA UNO : HAMILTON TRIONFA NEL GRAN PREMIO DI BAKU
Next Cresce il divario: i più poveri hanno solo 1,8% redditi

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

POMERIGGIO CAMPANO PER IL PREMIER CONTE

  Oggi pomeriggio a Napoli a Palazzo Reale il presidente del Consiglio Giuseppe Conte sarà presente ad una conversazione con i giornalisti minacciati dalla criminalità organizzata Salvatore Minieri, Sandro Ruotolo

Qui ed ora

REGGIA DI CASERTA: I FURBETTI DEL CARTELLINO MARCAVANO IL TESSERINO PER POI ANDARSI A MANGIARE LA PIZZA

Il loro lavoro era di  tenere sotto occhio  la Reggia di Caserta. Invece, durante l’orario di lavoro, si assentavano per lungo tempo per mangiare una pizza o svolgere commissioni personali,

Qui ed ora

Pozzuoli : Sub investito da un natante

Ha riportato delle ferite lievi alla schiena, fortunatamente guaribili in sette giorni, il sub che nel pomeriggio di ieri è stato investito da un natante – un un gommone di

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi