RADIO ONDA MUSIC PRESENTA:”LIBRI (DI)VINI”, PRESENTAZIONE DI LIBRI TRA MUSICA E VINO

Dopo il grande successo della prima puntata, che ha visto protagonista lo scrittore e giornalista Stefano Iannaccone, torna sabato 7 luglio dalle 17:00 alle 19:00 “Libri… (DI)Vini”. La trasmissione radiofonica di Radio Onda Music, condotta da Maria Consiglia Izzo e Sonia Sodano, si terrà come di consueto live dallo Chalet La Villetta di Salvatore Esposito, a via San Giovanni de Matha, a Somma Vesuviana.

La regia del programma è a cura del dj producer Law In Arm.

Questa volta sarà protagonista della presentazione “Notti Magiche” a cura di Pietro Nardiello (Graus Editore), con il commento del giornalista e scrittore Bruno De Stefano e le letture della giornalista e speaker radiofonica Emma Di Lorenzo.

La degustazione sarà a cura di Tenuta Mainardi della Famiglia Serra. A riempire i calici, in particolare, saranno due vini: il fiano “Estro” e il rosato “Rosaria”.

Per la parte musicale, inoltre, sarà presente la cantante lirica Annamaddalena Capasso.

L’ingresso e la degustazione sono gratuiti, ma è gradita la prenotazione.

 

Previous La Fondazione Palazzo Pretorio Onlus presenta i Capolavori che hanno influenzato il cinema di Sirio Luginbühl
Next Dopo l'Italia, serrata in Europa di altre edizioni di Wikipedia

L'autore

Può piacerti anche

Cultura

INTIMALENTE / INTIMATELENS :Festival di etnografia visiva – edizione 8

Torna per l’ottava edizione “IntimaLente / IntimateLens” festival internazionale di etnografia visiva che promuove il cinema documentaristico e i video d’arte a vocazione antropologica ed etnologica. Quest’anno lo screening dei lavori

Cultura

UNISOB, ALLA SCOPERTA DELLA CIVILTA’ ITTITA. LE MISSIONI ARCHEOLOGICHE ITALIANE IN TURCHIA A CENTO ANNI DALLA DECIFRAZIONE DELLA LINGUA DEGLI ITTITI. ALLA UNIVERSITA’ SUOR ORSOLA BENINCASA DI NAPOLI, UNA MOSTRA MULTIMEDIALE FINO AL 22 GENNAIO

  “In un momento così delicato per la pace internazionale riuscire ad evidenziare quante radici comuni vi siano nelle origini culturali di Asia ed Europa è sicuramente uno degli strumenti

Cultura

Masterchef: il vincitore della nona edizione è Antonio

A fermarlo non è stata né la fasciatura alla mano né la postazione da lavoro che Barbieri gli aveva intimato di ripulire perché non s’è mai visto un aspirante chef

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi