Rapina in appartamento, tre fermati

Hanno fatto irruzione in un appartamento nell’area di Corigliano e minacciato i due inquilini, fratello e sorella, con una pistola per farsi consegnare il denaro disponibile ma sono stati fermati dai carabinieri della compagnia di Corigliano Calabro in collaborazione con i colleghi di Villa San Giovanni. I tre, D.M.M., di 27 anni, già noto alle forze dell’ordine, C.M. (22), entrambi romeni, e A.S. (42), di Corigliano Rossano, anche lui già noto alle forze dell’ordine, la sera dell’8 maggio scorso, sono andati a casa dei due approfittando della conoscenza da parte della ragazza di uno dei due romeni. Dopo avere rapinato ai due 800 euro, i banditi sono fuggiti su un’auto. La ragazza, nonostante lo choc, li ha inseguiti e fotografati riprendendo anche la targa dell’auto. I carabinieri, dopo avere analizzato le foto e le immagini della videosorveglianza, sono risaliti ai rapinatori.

Previous NAPOLI, MALCUIT:"CON ANCELOTTI SONO CRESCIUTO MOLTO"
Next Trekking e musica da Bologna a Firenze

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

CONFERENZA PROGRAMMATICA DEL PD, RENZI:” DA QUI SI APRE UNA NUOVA PARTITA E SI RITROVA L’UNITA’ PER UNIRE IL CENTROSINISTRA”

“Da qui si apre una nuova partita e si ritrova l’unità per unire il centrosinistra“.  Matteo Renzi lancia questo messaggio  dal museo ferroviario di Pietrarsa,  dove un capannone che ospita

Qui ed ora

OIKOS, A TORRE DEL GRECO IL CENTRO POLIFUNZIONALE PER PERSONE CON DISABILITÀ

Si terrà lunedì 08 aprile, a partire dalle ore 15.00, a Torre del Greco, in via Giovanni XXIII n° 50, l’evento di presentazione di Oikos, il centro polifunzionale per disabili,

Qui ed ora

EDUARDO CAMPESE:”GESTO DI SARRI DEPRECABILE, MA NO A DUE PESI E DUE MISURE”

“Il gesto di Sarri è deprecabile, ma dico no a due pesi e due misure. Non bisogna dimenticare le continue ingiurie ed offese, che i calciatori del Napoli sono costretti

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi