RENZI:”NON LA DAREMO VINTA AI TERRORISTI”

di Matteo Renzi

A nome dell’Italia porgo il cordoglio per il terribile attentato di Bruxelles. Le lacrime ci rendono ancora più vicini al popolo belga. I terroristi hanno seguito un copione triste colpendo i luoghi della vita di tutti i giorni. Le istituzioni italiane sono impegnate a verificare anche la situazione dei nostri connazionali.
Non sfugge il significato simbolico di questo attacco e che gli attentati si sono verificati a qualche centinaio di metri dalle istituzioni europee. E’ arrivato il momento di dire senza giri di parole che la minaccia è globale ma i killer sono anche dentro le città. I killer si nascondono nelle periferie, protetti da certe zone urbane. Occorre un progetto di sicurezza senza quartiere senza sosta.
Non è il tempo degli sciacalli ma non è neanche il tempo delle colombe l’Unione Europea vada fino in fondo, con una struttura unitaria di sicurezza e difesa. Le forze di sicurezza italiane hanno dovuto affrontare minacce terribili, dalla mafia, al terrorismo, al brigatismo. Siamo totalmente a disposizione per lavorare insieme alle istituzioni europee ad un progetto organico. L’Italia ha un’esperienza da offrire.
Occorre investire in una struttura di sicurezza unitaria europea. I servizi segreti lavorino di più e meglio insieme, con collaborazione costante e continua. Ma allo stesso tempo investiamo altrettante risorse nella sicurezza nella cura delle nostre periferie, nei sobborghi urbani, nella creazione di scuole e spazi, nel presidio del territorio con i militari e anche con i maestri elementari.
Da presidente del Consiglio e da padre so che noi non gliela daremo vinta, lo dobbiamo alle vittime di questo attacco, lo dobbiamo anche a noi stessi, agli italiani. Torneremo a vivere in libertà e non rinunceremo ai nostri valori.

 

*Matteo Renzi, presidente del Consiglio dei ministri

 

 

Previous VENTICINQUE ANNI FA L'ULTIMA PARTITA DI MARADONA CON LA MAGLIA DEL NAPOLI
Next LABORATORI D'ANALISI, TOPO E D'AMELIO SCRIVONO AL COMMISSARIO POLIMENI

L'autore

Può piacerti anche

Approfondimenti

ISOLA D’ISCHIA: LA PIU’ BELLA SORGENTE NATURALE E’ QUELLA DI BUCETO

La sorgente naturale Buceto è una delle più belle dell’isola d’Ischia, oggi sconvolta dal terremoto, ha origine nella parte orientale del Monte Buceto ed ha fornito acqua potabile agli ischitani sin dal passato, assicurando

Approfondimenti

Al via l’8a edizione di EnergyMed alla mostra d’Oltremare di Napoli

È stata inaugurata a Napoli, presso la mostra d’Oltremare, l’ottava edizione di Energy Med, la “Mostra Convegno sulle Fonti rinnovabili e l’efficienza Energetica“.  Le fonti rinnovabili e l’efficienza energetica sono,

Approfondimenti

LA “PASSIONE E MORTE DI CRISTO” RIVIVE A CASERTA

Nove anni dopo l’ultima edizione, la Comunità Interparrocchiale Vairano Scalo-Marzanello-Montano, guidata dall’arciprete don Luigi De Rosa, rievocherà la Sacra Rappresentazione della “Passione e Morte di Cristo” in programma la sera di sabato 24

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi