RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO LA DENUNCIA CHOC DI UN CITTADINO SANNITA

Che la sanità campana non versi in condizioni ottimali, è purtroppo cosa triste e risaputa.

Ma che addirittura si neghi ai cittadini di poter usufruire di servizi in orari d’ufficio, ci sembra una cosa inaudita.

Riceviamo e pubblichiamo la denuncia di Samuele, un cittadino sannita che nel pomeriggio di oggi, ha vissuto una situazione di disagio.

“Prendo due ore di permesso, per andare all’ Asl di Montesarchio in provincia di Benevento, ad effettuare la scelta del medico di base, visto che il tuo medico ha cessato la sua attività. Lo sportello all’ Asl è aperto dalle 15:30 alle 17:00. Arrivo alle 16:15 all’ Asl e mi sento dire che sono esauriti i numeri per l’attesa, visto e considerato che il dipendente alle 17:00 deve andare via ed ha quindi deciso che non bisogna più dare erogare numeri per l’attesa dopo le 16:00. Non ho parole”.

Una denuncia forte, che ci auguriamo possa arrivare a chi di dovere.

Nel 2017, non è immaginabile che accadano ancora episodi del genere.

Previous UNA PEDALATA IN MEMORIA DI GIUSEPPE PORRINO CON ARRIVO A PIETRELCINA
Next ITALIA , I CONVOCATI DI VENTURA: DA INSIGNE A BELOTTI . PRIMA CHIAMATA PER D’AMBORSIO ,MERET E SPINAZZOLA .

L'autore

Può piacerti anche

Economia e Welfare

Castelvolturno.De Luca, “immigrati delinquono di più. Pd deve dire la verità sui loro reati.”

“Il Pd deve riavvicinarsi alla gente e dire la verità sugli immigrati: anche loro delinquono e lo fanno più degli italiani. Dobbiamo dirlo anche nelle nostre riunioni interne”. Così il

Economia e Welfare

Napoli, la presentazione del nuovo libro di Antonio Cangiano:“La maledizione di Pompei. Scaramanzia & archeologia. Storia di piccoli furti e pentimenti dal mondo”.

Mercoledì 17 maggio  a partire dalle ore 17:00, presso la sede del Maschio Angioino , ci sarà la presentazione del  libro di Antonio Cangiano, giornalista pubblicista: “La maledizione di Pompei.

Economia e Welfare

CRIOCONSERVAZIONE, AL MOSCATI DI AVELLINO INAUGURATO IL REAPARTO D’ECCELLENZA

  La città ospedaliera di Avellino si candida ad essere punta di diamante della sanità in Regione Campania. E’ stato inaugurato nella giornata di ieri, all’ospedale Moscati di Avellino, il reparto

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi