Rifiuti.A rischio raccolta nel Beneventano. Il Presidente De Luca:” Vedo che ci sono comuni che dormono in piedi e non predispongono soluzioni di emergenza.”

In quasi tutti i comuni della provincia di Benevento è a rischio la raccolta della frazione organica dei rifiuti per carenza di impianti disposti a riceverli, anche pagando cifre triplicate rispetto al normale prezzo di mercato.
E’ quanto trapela dalle amministrazioni comunali che, attraverso le aziende preposte alla raccolta, sono alla ricerca di soluzioni per evitare che i rifiuti restino per le strade a partire da Ferragosto.
Secondo gli interessati “è necessario un incontro urgente in prefettura a Benevento per individuare un piano strategico, anche straordinario, al fine di scongiurare l’emergenza”.

Un “invito” dalla Regione Campania a tutti i Comuni ” a cominciare da Napoli” affinché “predispongano soluzioni di emergenza” per far fronte allo stop di circa un mese del termovalorizzatore di Acerra previsto a settembre. A lanciarlo è il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, che dai microfoni di Radio Crc richiama l’attenzione “sull’emergenza rifiuti”.

De Luca ha spiegato che “ogni Comune, a cominciare da Napoli, deve trovare un sito nel quale stoccare provvisoriamente i rifiuti, altrimenti andiamo in grande difficoltà”. “Prepariamoci per tempo – ha aggiunto De Luca – non è un grande problema trovare un sito dove stoccare i rifiuti per due mesi per poi rimuoverli quando torna a funzionare l’impianto di Acerra”. “Ma muoviamoci, perché vedo che ci sono Comuni che dormono in piedi”, ha concluso il presidente della Campania.

Previous "ANIMA DI STREGA",UN CONCERTO DELLA CANTAUTRICE VINCENZA PURGATO NEL CARCERE MINORILE DI AIROLA PROMOSSO DAL GARANTE CAMPANO DEI DETENUTI.
Next Decreto sicurezza bis, è conta in Senato. Prova dei numeri in Aula a Palazzo Madama.

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

Australia, incendi devastanti: 17 i dispersi

Migliaia di persone fuggono dalle zone turistiche in Australia a causa dei vasti incendi e delle previsioni di un peggioramento per i prossimi giorni. Da settembre la crisi dei roghi ha ucciso 18

ultimissime

BILANCIO PREVENTIVO, SANTORO (Napoli Capitale): “FINTO OSTRUZIONISMO NON SERVE A NESSUNO, NON SERVE ALLA CITTA’ “

Dal sito del Comune di Napoli, il consigliere comunale di Napoli Capitale Andrea Santoro ha tratto le sue considerazione riguardo  l’approvazione del bilancio previsionale attuato  dalla Giunta De Magistris, attaccando anche le

ultimissime

La Prati a «Non è l’Arena», Salvini a «Non è la D’Urso»: a vincere (davvero) è solo la «Non Tv»

Cosa sia andato in onda domenica 22 settembre su Canale 5 e La7 è difficile da descrivere. Si potrebbe parlare di un film horror al pari di It o, più semplicemente, di

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi