Rivista letteraria Mosse di Seppia, “C’è qualcosa che non ama i muri”: Una serata di musica jazz e poesia

La Rivista letteraria Mosse di Seppia domenica 17 settembre alle ore 17:30 invita gli amici della rivista e tutti i partecipanti al Concorso poetico Cafè, giunto alla IV edizione, presso il suggestivo Giardino di Polli, in via Cesina 15, Meta di Sorrento. Durante l’evento sarà presentato il volume Cafè, nuovo numero della Rivista contente i componimenti vincitori dell’omonimo concorso.

Un incontro tra “La tentazione di essere felici”, tema del concorso ispirato al romanzo di Lorenzo Marone e “C’è qualcosa che non ama i muri”, verso poetico dello statunitense Robert Frost nonché tema dell’evento. Due linguaggi diversi uniti nell’espressione del medesimo bisogno: abbattere i muri e le distanze tra persone e civiltà.

Nel corso della serata interverranno la docente universitaria Carmen Gallo, con una riflessione sulla poesia di Milo De Angelis, e il professore Eduardo Lauritano. Con l’accompagnamento della musica del duo Soul Vibes verranno lette nel corso del reading le poesie selezionati da Mosse di Seppia.

Nel Giardino di Polli la musica jazz e le poesie di redattori e concorrenti distruggeranno le gerarchie tra le arti e animeranno la città di Meta, superando alcuni muri con i quali conviviamo abitualmente.

Previous CHAMPIONS LEAGUE ,SHAKHTAR DONETSK-NAPOLI: GLI AZZURRI A CACCIA DEI PRIMI TRE PUNTI IN EUROPA !
Next NELLA NAPOLI DEL XIX, LE SIGNORE INDOSSAVANO LUNGHE COLLANE IN ORO GIALLO, INTRECCIATE AL COLLO DETTE "CHIACCHIERE"

L'autore

Può piacerti anche

Cultura

LA PERIFERIA PIU’ DEGRADATA DI NAPOLI, RAPPRESENTATA DALLE VELE DI SCAMPIA, DIVENTA UNA “CHIMERA” IN PROIEZIONE ALLA 74ESIMA MOSTRA INTERNAZIONALE DEL CINEMA DI VENEZIA

La periferia di Napoli Nord, costellata dalle Vele di Scampia,sono il fulcro  di un documentario che intende descriverne la vita quotidiana oltre la cronaca nera. Protagonisti de “La Chimera” –

Cultura

“IL TEMPO DELLE CILIEGIE”, FASCIANO RACCONTA LA STORIA DI RODOLFO, CHE NEI SUOI 13 ANNI HA IMMERSO LA RABBIA PER LA VITA, MA POI FINALMENTE SCOPRIRA’ IL VALORE DELLE CILIEGIE

Il premio letterario, ” Un libro per il cinema”,  arrivato alla sua seconda edizione,  nasce per chi ha la determinazione di fare del proprio libro un film per il cinema.

Cultura

LA LEZIONE DI PAOLO GIULIERINI SUL NUOVO MANAGEMENTE DEI BENI CULTURALI HA CHIUSO IL CICLO DI INCONTRI ALL’UNIVERSITA’ SUOR ORSOLA BENINCASA DI NAPOLI

A poco meno di un anno dalla nomina dei “superdirettori” dei 20 grandi poli museali italiani è tempo di tracciare un primo bilancio della corposa riforma del management dei beni

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi