Rivista letteraria Mosse di Seppia, “C’è qualcosa che non ama i muri”: Una serata di musica jazz e poesia

La Rivista letteraria Mosse di Seppia domenica 17 settembre alle ore 17:30 invita gli amici della rivista e tutti i partecipanti al Concorso poetico Cafè, giunto alla IV edizione, presso il suggestivo Giardino di Polli, in via Cesina 15, Meta di Sorrento. Durante l’evento sarà presentato il volume Cafè, nuovo numero della Rivista contente i componimenti vincitori dell’omonimo concorso.

Un incontro tra “La tentazione di essere felici”, tema del concorso ispirato al romanzo di Lorenzo Marone e “C’è qualcosa che non ama i muri”, verso poetico dello statunitense Robert Frost nonché tema dell’evento. Due linguaggi diversi uniti nell’espressione del medesimo bisogno: abbattere i muri e le distanze tra persone e civiltà.

Nel corso della serata interverranno la docente universitaria Carmen Gallo, con una riflessione sulla poesia di Milo De Angelis, e il professore Eduardo Lauritano. Con l’accompagnamento della musica del duo Soul Vibes verranno lette nel corso del reading le poesie selezionati da Mosse di Seppia.

Nel Giardino di Polli la musica jazz e le poesie di redattori e concorrenti distruggeranno le gerarchie tra le arti e animeranno la città di Meta, superando alcuni muri con i quali conviviamo abitualmente.

Previous CHAMPIONS LEAGUE ,SHAKHTAR DONETSK-NAPOLI: GLI AZZURRI A CACCIA DEI PRIMI TRE PUNTI IN EUROPA !
Next NELLA NAPOLI DEL XIX, LE SIGNORE INDOSSAVANO LUNGHE COLLANE IN ORO GIALLO, INTRECCIATE AL COLLO DETTE "CHIACCHIERE"

L'autore

Può piacerti anche

Cultura

Notte Verde di Fagus nel Parco del Taburno Camposauro

Spunta l’alba sulla Notte Verde di Fagus nel Parco del Taburno Camposauro a chiudere la due giorni dello Sweet Leaf Festival, la settima edizione estiva della manifestazione dedicata alla psichedelia heavy,

Cultura

L’Università Pegaso presenta il primo master in Giornalismo e Comunicazione

L’offerta formativa dell’Università Telematica Pegaso si avvale di una novità importante per gli aspiranti operatori della comunicazione.  Nasce infatti il master in Giornalismo e Comunicazione, diretto da Giorgio Mulè, già

Cultura

La TV dei Talent e delle Serie TV Made in Italy

I numeri parlano chiaro: gli ascolti tv passano, soprattutto, dai talent show. E allora prepariamoci ad una nuova stagione televisiva che veda protagonisti, ancor di più, banconi di giudici pronti,

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi