Robot sempre più umani, rischiano di avere pregiudizi

L’intelligenza artificiale diventa sempre più ‘umana’, nel bene ma anche nel male: dopo aver imparato a mentire, a bluffare nel poker e a ragionare come uno psicopatico, in futuro potrebbe diventare pure ‘schiava’ dei pregiudizi, facendosi condizionare da informazioni errate apprese in modo autonomo da altre macchine senza alcun intervento dell’uomo. A tratteggiare questo preoccupante scenario, che mette in allerta gli ‘addestratori’ di intelligenza artificiale, è lo studio pubblicato sulla rivista Scientific Reports dai ricercatori dell’università britannica di Cardiff e del Massachusetts Institute of Technology (Mit) di Boston.

Lo studio rappresenta quindi un monito per i ricercatori che sviluppano le tecniche di apprendimento per l’intelligenza artificiale. “Quando avremo a che fare con sistemi intelligenti e robot che apprendono autonomamente scambiandosi informazioni – sottolinea Buttazzo – dovremo fare molta attenzione a come metterli in comunicazione fra loro, perché potremmo perderne il controllo, soprattutto considerando che l’intelligenza artificiale è destinata a superare quella umana nel giro di pochi anni. Per prevenire questo rischio, dobbiamo capire le strategie migliori per addestrare le macchine e fornire loro non solo pura conoscenza, ma anche regole etiche”.

Previous SORTEGGI EUROPA LEAGUE : BIG MATCH TRA NAPOLI ED ARSENAL .
Next Nuova Zelanda, strage in due moschee a Christchurch: 49 i morti

L'autore

Può piacerti anche

Officina delle idee

CYBERSICUREZZA: L’ANNO 2018, IL PEGGIORE DI SEMPRE

“Il 2018 si appresta a battere il triste primato dello scorso anno definito l’anno del salto quantico della cyber-insicurezza. Il primo semestre è stato il peggiore di sempre”, dicono gli esperti.

Officina delle idee

NAPOLI: RITORNA L’INIZIATIVA “TU SCENDI DALLE SCALE” ATTRAVERSO I LUOGHI PIU’ SUGGESTIVI DI PARTENOPE

“Tu scendi dalle scale”, l’iniziativa promossa dal Coordinamento Scale di Napoli, l’Assessorato all’Ambiente e l’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, ritorna quest’anno da domani 3 dicembre 2017 

Officina delle idee

LA SCUOLA NON PUO’ TUTTO, UNA RIFLESSIONE SUI FATTI GRAVI DI SECONDIGLIANO

Ieri, giovedì 28 aprile, presso la Fondazione Sudd di Napoli, abbiamo parlato di lotta alla camorra. Lo abbiamo fatto con il Presidente del Tribunale per i minorenni di Napoli, Maurizio

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi