SALERNO: NEL BORGO INCANTATO DI SERRE VA IN SCENA LA “FESTA DELL’OLIO”

Appuntamento nel borgo di Serre, in provincia di Salerno, con la “Festa dell’Olio” in programma sabato 17 e domenica 18 febbraio 2018.

L’evento, patrocinato del Comune, metterà in mostra tradizione, tipicità e gastronomia, temi ricorrenti nel corso della due giorni con assaggi gratuiti di alcuni piatti tipici della tradizione culinaria del posto, naturalmente impreziositi dall’aggiunta di olio di oliva.

 Sabato 17, inoltre, presso la biblioteca comunale si terrà convegno sull’olio extravergine d’oliva mentre, nel week end, degustazioni del menu tipico e musica popolare itinerante tra le stradine del borgo.
Alburni. A Serre la festa dell’olio
Previous SECONDO LA BCE, LA RIFORMA FISCALE NEGLI STATI UNITI "RISCHIA DI INTENSIFICARE LA COMPETIZIONE A LIVELLO GLOBALE, COMPORTANDO UNA EROSIONE DELLE BASI IMPONIBILI NEI PAESI DELL'UE"
Next NAPOLI , EUROVIALE : IL LIPSIA BATTE L'AUSBURG E BLINDA IL SECONDO POSTO!

L'autore

Può piacerti anche

Officina delle idee

Un presidente autonomo e garante delle regole

di Samuele Ciambriello Una figura importante arriva al Quirinale. Un difensore della Costituzione che sa ascoltare e condividere. Non subalterno al presidente del Consiglio, non partorito dal patto del Nazareno.Un

Officina delle idee

Gomorra, tra fiction e realtà. Il web diviso: è giusto parlarne?

“Sembra Gomorra”. È questa la frase più gettonata sui social network per descrivere delle raccapriccianti immagini di vita quotidiana, di camorra, diffuse dai carabinieri della compagnia di Torre Del Greco

Officina delle idee

VITO NOCERA:” Barcellona,strazio di vite umane, morti casuali.Sono tante le cose inedite che creano turbamento e spaesamento emotivo.”

Ho appreso dell’ennesimo attentato, quello di Barcellona, con un senso di stremata tristezza, quasi con rassegnazione. Barcellona, dopo Londra, Parigi, Nizza, Berlino, Stoccolma, altre citta’. Strazio di vite umane, morti

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi