SALOTTO A TEATRO, A SABRINA FERILLI IL PREMIO PULCINELLAMENTE

“Alla Donna e all’artista Sabrina Ferilli, prestigiosa esponente ed ambasciatrice nel mondo della “alta interpretazione” italiana. Le sue opere, per cifra stilistica, linguaggio, innovazione, appartengono già al patrimonio culturale del nostro Paese. E i personaggi, le storie, la magia che animano le sue “visioni” assumono carattere di “universalità” di messaggio, per estetica e contenuti. Il suo lavoro rende fiducia e valore al talento e alla Grande Bellezza”. Questa la motivazione che ha sotteso la consegna del Premio PulciNellaMente, da parte del direttore della Rassegna di Teatro Scuola Elpidio Iorio, a Sabrina Ferilli. Gremitissima la sala del Teatro Comunale di Caserta. Sul palcoscenico al momento della premiazione oltre a Iorio, presenti anche la giornalista Maria Beatrice Crisci – che cura il ciclo di appuntamenti de “Il Salotto a Teatro” all’interno del quale si è svolto l’incontro con l’attrice romana – e gli artisti Maurizio Micheli e Pino Quartullo nonchè l’intera compagnia. All’evento – realizzato anche grazie alla preziosa collaborazione del Teatro Pubblico Campano – ha fatto seguito la messa in scena dello spettacolo “Signori… Le Paté de la Maison”, ironica e sorprendente opera francese diretta da Maurizio Micheli e che ha come protagonista proprio la Ferilli. Alla Ferilli sono stati assegnati i seguenti premi: un’artistica riproduzione della maschera atellana Maccus, realizzata dallo scultore Roberto Di Carlo, e una speciale penna Marlen ideata per l’evento dai fratelli Antonio e Mario Esposito. L’attrice, visibilmente compiaciuta, con la sua proverbiale simpatia, ha risposto alle tante e intriganti domande della giornalista Crisci raccontando numerosi aneddoti sulla sua brillante carriera artistica ma anche sulla sua vita privata come, ad esempio, la sua origine casertana, la lunga frequentazione della città di San Felice a Cancello dove tuttora risiedono suoi familiari che spesso si reca a salutare. Tanti i riferimenti anche al film “La grande bellezza”, diretto da Paolo Sorrentino, che ha avuto numerosi riconoscimenti tra cui il Premio Oscar come miglior film straniero, di cui la Ferilli è stata protagonista insieme all’attore casertano Toni Servillo. Dunque, una serata speciale quella vissuta con la bellissima e bravissima attrice che ha regalato tante emozioni difficilmente dimenticabili.

Previous NAPOLI, CONTRO L'EMPOLI LA VITTORIA È D'OBBLIGO
Next "LO SPICCIAFACCENDE", TONINO SCALA PRESENTA IL SUO ULTIMO LIBRO A FORCELLA:"LA CULTURA PER RESISTERE"

L'autore

Può piacerti anche

Cultura

Trent’anni dopo Lady D, il principe Harry si reca nella struttura per incontrare i bambini ricoverati

Era il 29 novembre 1989 quando la principessa Diana, accerchiata da un gruppo di fotografi, entrò all’Ospedale Pediatrico di Sheffield per portare un saluto a medici e pazienti. Oggi, a trent’anni da

Cultura

Napoli ,Sbarcano a Casa della Musica gli Eugenio in via Di Gioia

Il 24 Maggio alle ore 21 sbarcano a Casa della Musica gli Eugenio in via Di Gioia, la band che deve il suo nome ai tre componenti che l’hanno fondata Eugenio Cesaro, Emauele Via

Cultura

Aldilà del mare, la raccolta di poesie di Salvatore Nappa

Martedì 6 gennaio 2015, alle ore 17,00, presso il Centro Hurtado (Viale della Resistenza n.27 – Scampia – Napoli) incontro speciale di “Caffè letterario” curato da Franco Maiello. Detto incontro

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi