SALTO DELL’ECONOMIA , LE DICHIARAZIONI DI PADOAN :”SIAMO FUORI DAL TUNNEL”

“Stiamo lasciandoci alle spalle cose preoccupanti, come la fragilità del sistema bancario e l’inerzia degli investimenti. Siamo usciti dal tunnel e stiamo percorrendo una strada.Per questo non è irrealistico immaginare negli anni prossimi un salto di qualità dell’economia. Gli anni prossimi saranno migliori” . Così si è espresso il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan durante la quinta edizione della Festa di Left Wing.

“E’ vero-ha continuato Padoan- che ci sono elementi di miglioramento nell’andamento dell’economia internazionale ma c’è una crescita in Italia più che proporzionale che si deve spiegare con politiche prese che incidono sulla capacità strutturale dell’economia di migliorarsi”

“Bisogna -ha concluso il ministro-continuare sulla strada delle riforme, sulle tasse abbassate in modo sostenibile, ovvero sul fatto che una volta che si abbassano non si rialzano più. Sono fortemente ottimista sui prossimi anni”, perché si vede “un’economia italiana meno fragile dal punto di vista del debito”.

Previous DISASTROSO INCENDIO IN CINA: MORTE 22 PERSONE E TRE FERITI
Next DIMARO , HAMSIK E IL "SOGNO" SCUDETTO :" IO CI CREDO . DOBBIAMO PENSARE AI NOI STESSI "

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

Terremoto, la famiglia Kennedy solidale con Amatrice

Una delle famiglie più famose d’America -i Kennedy- ha inviato un messaggio di solidarierà a Amatrice: “Ti amo Amatrice”, recitano i suoi membri attorno a un tavolo mentre mangiano il

ultimissime

Pace fatta tra il prefetto Carmela Pagano e don Maurizio Patriciello,il parroco della terra dei fuochi.

Le celebrazioni della Festa della Repubblica hanno fatto da paciere: stretta di mano tra il prefetto di Napoli Carmela Pagano e don Maurizio Patriciello, il parroco della Terra dei fuochi, durante

ultimissime

Presentato in Senato il Rapporto Annuale di Associazione 21 luglio e per la prima volta resa pubblica la mappatura degli insediamenti rom In Italia: «Nel nostro Paese, a fronte di 28.000 rom in emergenza abitativa, malgrado gli impegni assunti si persevera nella “politica dei campi”».

Come rimarcato da vari enti di monitoraggio internazionale l’Italia anche nel 2016 ha perseverato con la “politica dei campi” e l’attuazione della Strategia Nazionale d’Inclusione dei Rom, Sinti e Caminanti

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi