San Giorgio a Cremano. Plesso Formisano, lunedì riapre la scuola primaria Consegnate le aule

Lunedì 21 ottobre saranno nuovamente accessibili le aule della scuola primaria del plesso Formisano. Oggi ( ieri per chi legge) è stata consegnata parte della struttura del plesso in maniera che da oggi abbiamo potuto avviare le procedure per una pulizia straordinaria del plesso per far rientrare i bambini e le bambine nel massimo della sicurezza in ambienti salubri. È stato già programmato il trasloco dei banchi e delle suppellettili scolastiche che avverrà domani (oggi per chi legge) a chiusura delle attività.

I piccoli della scuola dell’infanzia invece, resteranno per qualche giorno ancora nel plesso Cena in via Buongiovanni, al fine di completare le attività necessarie a consegnare le aule e i bagni , anticipando alcuni interventi inizialmente previsti per il periodo natalizio.

     “Abbiamo informato la dirigente scolastica della consegna dei lavori – spiega il sindaco Giorgio Zinno – e abbiamo programmato il trasloco di banchi e suppellettili scolastiche.  Ringrazio la dirigente scolastica Adele Pirone per aver dato un fondamentale contributo  alla risoluzione dell’emergenza creatasi e aver condiviso con noi  il percorso da attuare in questo periodo, mettendo sempre al centro l’interesse dei bambini e delle famiglie, dimostrando ancora una volta la consolidata sinergia tra amministrazione e scuole del nostro territorio”.   

 D’accordo gli assessori Eva Lambiase e Michele Carbone: “Aver condiviso con la dirigente scolastica e quindi con i genitori la gestione del problema in un periodo di emergenza è simbolo di civiltà e la testimonianza che i bambini sono al centro di azioni condivise per il bene della comunità”

Previous L'ultima idea di Beppe Grillo: "Se togliessimo il diritto di voto agli anziani?"
Next Napoli, Ancelotti: "Col Verona è questione di vita o di morte. La voglia di lottare per lo scudetto ci sarà fino alla fine"

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

ISCHIA: POLEMICA SULLA MORTE DI UNA TURISTA PER IL RITARDO DEI SOCCORSI

E’ ormai polemica in quel di  Ischia (Napoli) a causa  della morte di una turista tedesca. Turista   della quale non è al momento nota l’età ma il cui decesso, secondo

Qui ed ora

IMMIGRANTI, FONTANA: ” DOVREBBE ANCHE CAMBIARE LA COSTITUZIONE PERCHE’ E’ LA PRIMA A DIRE CHE ESISTONO RAZZE”

“Ho detto  fin dall’inizio che ho usato un’espressione inopportuna ma il problema deve essere affrontato,  dovrebbe anche cambiare la Costituzione perché è la prima a dire che esistono razze“. Così

Qui ed ora

Shoah, consigliere leghista non si alza durante la commemorazione dell’Olocausto

È successo a Pisa in apertura del consiglio comunale, dove tutti si sono alzati in piedi per commemorare le vittime della Shoah, tranne lui, Manuel Laurora, consigliere eletto nelle liste

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi