Sanita’, D’Amelio in visita al reparto Don Gnocchi a Sant’Angelo dei Lombardi: “‘Portero’ all’attenzione di De Luca le problematiche relative alla riabilitazione”

La presidente del Consiglio regionale Rosetta D’Amelio ha visitato questo mattina il reparto di riabilitazione neurologica Don Gnocchi presso l’ospedale “Criscuoli” di Sant’Angelo dei Lombardi.
I pazienti presi in cura presso questa struttura – dichiara la presidente – richiedono cure complesse. Sono spesso giovani che hanno subito traumi e danni gravi e che vengono assistiti con grande professionalità dal personale medico e sanitario”.

“Nei prossimi giorni porterò all’attenzione del presidente Vincenzo De Luca – continua D’Amelio – le problematiche relative alla riabilitazione, in particolare quella intensiva (codice 75), che ci consentirebbe il risparmio di ingenti risorse spese in termini di mobilità passiva dei pazienti verso strutture di altre regioni e permetterebbe al polo Don Gnocchi di essere punto di riferimento per tutta la Campania”.
“La qualità dei servizi offerti si intreccia inoltre con il buon funzionamento dell’ospedale per il quale è necessario procedere in tempi brevi alla riapertura della cardiologia e della rianimazione come previsto dal piano ospedaliero regionale”, conclude la presidente.
Previous OLIMPIADI INVERNALI , MALAGO' : "LO SPORT HA FATTO UN MIRACOLO"
Next Aggredita la troupe televisiva "Striscia la notizia" al parco Verde di Caivano, in provincia di Napoli

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

Legge elettorale: Governo, cinque fiducie su Rosatellum .Alle 14 la prima fiducia, voto finale giovedì alle 12

Il Rosatellum 2.0 approda in Aula al Senato in un clima tesissimo, dopo l’abbandono, ieri, da parte di M5s, Mdp e Si della Commissione Affari costituzionali, durante il voto degli

Qui ed ora

L’alluvione di Parma, Pizzarotti e il fax: cronaca di una PA restia all’innovazione

È giallo a Parma sul fax della Prefettura che avrebbe dovuto avvertire il Comune dell’allerta meteo dello scorso 13 ottobre e che, stando a quando rivelato dal Corriere della Sera,

Qui ed ora

M5S: “Tecnosky, un’eccellenza dell’aerospazio scippata alla Campania”

“In barba a proclami, patti per il Sud e piani annunciati per frenare l’emorragia di cervelli dal Mezzogiorno, la regione Campania rischia di perdere un’eccellenza dell’aerospazio e di veder fuggire

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi