SARNO. I TRENI PASSANO ANCHE CON IL PASSAGGIO A LIVELLO ROTTO

Sbarre alzate del passaggio a livello mentre  un treno rallenta e si ferma e le auto transitano. Una scena  causata ieri da un problema tecnico all’impianto automatizzato del passaggio a livello esistente nella centralissima via Roma a Sarno. Il guasto è stato subito riparato, ma fa riesplodere la guerra in corso tra il Comune di Sarno, che chiede il ripristino della presenza del casellante, e l’Eav, l’azienda che gestisce la ferrovia Circumvesuviana, sostenitrice dell’automazione degli impianti. Contesa finita in procura e sul tavolo del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.
Sul versante giudiziario si contrappongono un esposto contro l’Eav presentato dall’assessore comunale ai Trasporti e un controesposto in cui l’azienda accusa l’assessore di procurato allarme.

Previous MotoGp, Rossi: "In Austria cercheremo podio"
Next PITTURA NAPOLETANA , MONOGRAFIA SU FRANCESCO SOLIMENA

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

CIARAMELLA (PD): “DUE RISULTATI STORICI NEL CAMPO DEI SERVIZI SOCIO-SANITARI, IL PRIMO E’ L’IMPEGNO A SBLOCCARE LE CRITICITA’ ECONOMICHE E ORGANIZZATIVE, IL SECONDO E’ L’AVER STABILITO UNA COLLABORAZIONE”

“Grande soddisfazione per l’incontro con le comunità di assistenza terapeutica della Campania. Erano presenti più di cinquecento persone all’auditorium del Centro Direzionale di Napoli, all’iniziativa delle Comunità degli Enti Ausiliari

Qui ed ora

MACRON :” TRUMP USCIRA’ DALL’ ACCORDO SUL NUCLEARE IRANIANO “

“Credo che Donald Trump uscirà dall’accordo  sul nucleare iraniano, per ragioni di politica interna” . Cosi si è espresso  il presidente francese Emmanuel Macron che ammette  di non essere riuscito a convincere il

Qui ed ora

SPACCIO IN MASCHERA AD AVELLINO, TRE ARRESTI DELLA SQUADRA MOBILE

Spacciare in abiti di Carnevale ….avviene anche questo in Irpinia. Nuovi arresti per spaccio di stupefacenti ad Avellino. Il mondo della droga se non cambia pelle cambia maschera. L’attivita’ investigativa

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi