Savoldi a Radio Club 91: “Inutile parlare dei rigori non dati, bisogna pensare al campo. I calciatori non sono assolutamente stanchi”

Beppe Savoldi, ex calciatore del Napoli, è intervenuto ai microfoni di Globuli Azzurri, programma di Samuele Ciambriello, in onda su Radio Club 91 tutti i giorni dalle 16 alle 17:

Ecco il pensiero di Savoldi sulla polemica dei rigori non dati ai partenopei.

Il Napoli non deve focalizzare l’attenzione sui rigori non dati, credo nella forza del Napoli e nella qualità dei suoi calciatori – commenta -. Bisogna cercare di andare avanti senza polemiche, anziché sbagliare i gol, viste le 8 o 9 occasioni di Genova, quindi bisogna porre l’attenzione sulla fase offensiva”. 

Stanchezza? Credo che Sarri sia riuscito a gestire il turn over, lui non ha mai fatto sentire la differenza tra un giocatore ed un altro. Nessuno è riserva o titolare, lui fa delle scelte a livello di qualità, chi sta bene fisicamente gioca. Al di là di tutto credo abbia fatto scelte giusta senza sminuire nessun giocatore”.

Previous Cuccureddu a Radio Club 91: “La Juve si era abituata a stare li in alto, ora il campionato è apertissimo a qualsiasi risultato”
Next Inaugurazione mostra “La Scienza illumina” a Città della Scienza dal 6 novembre al 10 gennaio

L'autore

Può piacerti anche

Sport

Guai per l’ex calciatore francese: fermato Trezeguet. E’ stata ritirata la patente

Guai al volante per David Trezeguet. L’ex attaccante della Juve e della nazionale francese, 41 anni, è stato fermato ieri sera in via Po, a Torino, mentre guidava il suo

Sport

NAPOLI , LE PAROLE DI MILIK POST SASSUOLO-NAPOLI:” PER IL SECONDO POSTO NON E’FINITA”

“Sono molto felice di giocare in questa squadra e di essere finalmente tornato al gol; sono deluso però per il risultato, abbiamo perso due punti importanti ed ora la Roma

Sport

CAPOCANNONIERI EUROPEI , CONQUISTA DELLA SCARPA D’ORO : MESSI COMANDA LA SPECIALE CLASSIFICA ,SECONDO POSTO PER DOST . SPERANO DZEKO E MERTENS

Molti campionati nazionali europei si sono conclusi nel weekend e il vantaggio  di Messi sulla concorrenza è ormai incolmabile: pochi dubbi, l’asso del Barcellona è il vincitore della Scarpa d’Oro

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi