SCANDALO DIESELGATE: ORA TOCCA A RENAULT? LO SCANDALO HA GIA’ COLPITO VOLKSWAGEN E ALTRE INDUSTRIE DEL SETTORE

La casa automobilistica Renault ha confermato giovedì che ispettori francesi della DGCCRF (Direzione generale Concorrenza, consumatori e repressione delle frodi) hanno perquisito settimana scorsa diverse sedi della Renault e hanno sequestrato, in particolare, i computer del centro di Lardy, che realizza prove sulle emissioni inquinanti dei veicoli prodotti dalla casa automobilistica. Secondo il sindacato CGT le ispezioni fanno sospettare un possibile coinvolgimento di Renault nello scandalo sulle emissioni, che ha già colpito Volkswagen e altre industrie del settore. Su questi sospetti il titolo Renault ha perso il 20% alla Borsa di Parigi. Il titolo sconta inoltre il calo delle vendite di auto in Russia nel 2015 (-46%), dove il Gruppo è esposto con il marchio Autovaz. Dopo lo scandalo Volkswagen, Renault ha annunciato nel mese di dicembre un piano di investimento di 50 milioni di EURO per ridurre il divario tra le emissioni dalle sue vetture in condizioni reali.

Previous NAPOLI, DE GUZMAN ACCUSA:" UNA FOLLIA CHE SIA RIMASTO FERMO COSI' A LUNGO"
Next TERRA DEI FUOCHI E TUMORI. NELLE PROVINCE DI NAPOLI E CASERTA LA MORTALITA' GENERALE E' IN ECCESSO

L'autore

Può piacerti anche

Approfondimenti

LA VALENTE CI CREDE: ” SIAMO L’UNICA ALTERNATIVA A 5 ANNI DI NULLA DI DE MAGISTRIIS”

Lo ‘’Stato Maggiore’’ del Partito Democratico è tutto riunito al Filangieri per lei, e Valeria Valente lo sente, ed è convinta più che mai di potercela fare. «Siamo al ballottaggio

Approfondimenti

STORIA DI VINCENZO TIBERIO : IL MEDICO CHE SCOPRI’ LA PENICILLINA PRIMA DI FLEMING

Vincenzo Tiberio, un nome sconosciuto a troppe persone, uno scienziato e medico incompreso con una vita passata tra la ricerca e il fronte. Fu proprio lui a scoprire 30 anni

Approfondimenti

Nasce il Laboratorio Nazionale di Intelligenza Artificiale

Il valore strategico della ricerca in questo settore ha spinto il Consorzio Interuniversitario Nazionale per l’Informatica a promuovere il Laboratorio che vuole essere il punto di riferimento per le start-up

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi