Sconcerti: “Il Napoli non può rimanere tutto il tempo nella metà campo avversaria, la squadra che sfiorò lo scudetto con Sarri non esiste più, il rigore c’era”

Il giornalista del Corriere della Sera, Mario Sconcerti, è intervenuto ai microfoni di Radio Marte.  Ecco quanto evidenziato da “Linkabile”:

“E’ possibile che il Napoli vada avanti con questi alti e bassi, le stagioni finali di un ciclo sono senza continuità. La squadra che sfiorò lo Scudetto non esiste più, è abituata ad un tipo di gioco che non può permettersi, non può restare tutta la gara nella metà campo avversaria in un campionato dove le squadre di secondo piano sono cresciute e tutte sanno palleggiare e sono organizzate. Devi avere quel qualcosa in più per batterle. Fermo restando che il rigore c’era, bisognerebbe cambiare il regolamento e dare meno discrezionalità all’arbitro che per regolamento può fare a meno del VAR se lo ritiene giusto”.

Previous Prescrizione, Italia Viva pensa alla sfiducia al ministro Bonafede: governo a rischio
Next Foibe, Conte: "Risanare le ferite e scusarci per l'oblio"

L'autore

Può piacerti anche

Officina delle idee

SALERNO: A CASTELLO ARECHI, ROCCAFORTE DELLA CITTA’, SI TERRA’ ” DEGUSTARTE” PER UN WEEKEND ALL’INSEGNA DELL’ARTIGIANATO E DELLA CULTURA LOCALE

Saranno i suggestivi spazi del Castello Arechi storica roccaforte della città e simbolo culturale dell’intera provincia salernitana,  la location dell’edizione 2017 di DegustArte Salerno, un evento, in programma sabato 16 e domenica 17 settembre

Officina delle idee

I ROM CON NOI: ELABORARE LE DIFFERENZE

Nell ’interlocuzione con le comunità Rom con cui siamo a contatto non solo nell’area napoletana, in riferimento ai problemi di integrazione/inclusione sociale specialmente sotto il profilo abitativo con il superamento

Officina delle idee

Immacolata: suoni, immagini e rappresentazioni Quando tradizione, cinema e turismo si incontrano

In attesa della Festa dell’Immacolata, che dà il via al programma natalizio di Vietri sul Mare, la Proloco di Vietri sul Mare, presieduta da Cosmo Di Mauro, in  preparazione ai

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi