Scontro al Festival dell’Aquila sulla presenza di Saviano e Zerocalcare. La direttrice artistica di “Incontri”: “Il sindaco di Fratelli d’Italia non li vuole”.

Il sindaco dell’Aquila è allo scontro con la direttrice artistica del Festival degli incontri, che nella città abruzzese si svolge, per la presenza di due personalità considerate di sinistra: lo scrittore Roberto Saviano e il disegnatore Zerocalcare. Silvia Barbagallo, la diretrice, ha scritto: “A poche settimane dall’inaugurazione, il sindaco de L’Aquila, Pierluigi Biondi, si fa vivo manifestando l’intenzione di voler condizionare il supporto operativo del Comune proponendo l’esclusione di alcuni ospiti a lui sgraditi, tra questi Roberto Saviano e Zerocalcare, chiedendomi un bilanciamento politico del programma, con nomi a lui graditi, esercitando così di fatto una censura politica sugli indirizzi culturali. È il segno di una visione autoritaria del rapporto tra la politica e la cultura, un’invasione di campo della politica che mette bocca dove non dovrebbe, la scelta degli ospiti e dei contenuti, per una manifestazione interamente finanziata dal ministero dei Beni culturali”. Con 700 mila euro.

Previous La band del grande Edoardo Bennato in concerto al Green Paradise di Napoli. Venerdì 13 Settembre  dalle ore 21.30 
Next Ancelotti,spogliatoi S.Paolo m'indignano. Impegni disattesi . Chi sono i responsabili?

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

SENZA GIOVANI NON C’E’ CRESCITA NE’ FUTURO

di Nicola Cacace La bella recensione di Marco Causi del libro di Giunta e Rossi “Che cosa sa fare l’Italia” su l’Unità , ha il merito di aver messo su

ultimissime

MATTEO RENZI , IL “KAFKIANUM” : OVVERO LA LEGGE ELETTORALE

“La Direzione parlerà anche di legge elettorale. Ieri ho scritto questo post che sembra ironico ma è serissimo (purtroppo).Le cose stanno più o meno così. Se fai un accordo sulle

ultimissime

MIGRANTI: FERMATA UNA NAVE PER CONTROLLI A LAMPEDUSA

E’ stata fermata per controlli a Lampedusa, una nave ricolma di migranti di una ong tedesca che non ha firamato il codice di comportamento propenso dal Viminale. E’ dunque, il

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi