Scuola: insegnanti d’Italia i più vecchi in Europa

Gli insegnanti italiani sono i più vecchi d’Europa. E’ il trend che conferma Eurostat per il 2014, da cui emerge che l’Italia è prima nell’Ue per maestri delle elementari over 50 e ugualmente prima per docenti della secondaria over 50. Nella scuola primaria italiana, infatti, più di un maestro su due ha superato i 50 anni (53%), mentre alle medie e alle superiori si arriva addirittura al 58%. La media Ue è invece rispettivamente del 32,4% e del 38,1%. Alle elementari, molti maestri ‘vecchi’ ci sono anche in Bulgaria e Germania (42%) e Lituania (41%), mentre alle medie e alle superiori molti over 50 sono presenti in Estonia (50%), Lettonia (49%), Bulgaria e Germania (48%). I ‘prof’ più giovani invece sono a Malta (solo 15% di ultracinquantenni), Gran Bretagna (25%), Lussemburgo (26%) e Polonia (27%). Inoltre la stragrande maggioranza di chi insegna è donna, in Italia la quota è pari al 71,2% nella secondaria e ben a quasi il 96% alle elementari, tra i record al ‘femminile’ in Europa.

 

Più maestre ci sono solamente in Lituania, Ungheria e Slovenia (97%), mentre i Paesi con meno differenze di genere e più maestri sono Danimarca (69%), Grecia (70%) e Lussemburgo (75%). A medie e superiori, invece, c’è un maggior equilibrio, e le ‘prof’ toccano il picco dell’83% solo in Lettonia e del 79% in Bulgaria, mentre c’è quasi un insegnante maschio su due in Olanda (51% di donne), Lussemburgo (53%), Danimarca (56%) e Spagna (57%).

 

Previous Manovra: Pittella, assurdo Bruxelles dica no a Italia
Next Sanità, M5S: neo direttore Istituto Pascale condannato dalla Corte dei Conti. De Luca lo rimuova

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

CROLLO PONTE: DE LUCA INCONTRA I FAMILIARI DELLE VITTIME DI TORRE DEL GRECO

Il Presidente della Regione Vincenzo De Luca ha incontrato  a Palazzo Santa Lucia i genitori dei quattro giovani di Torre del Greco vittime nel crollo del ponte Morandi di Genova

ultimissime

Napoli, adesso si riparte: gli azzurri tornano al lavoro a Castel Volturno

La notizia era già nell’aria, ma mancava ancora una data che ora c’è: il Napoli tornerà ad allenarsi a Castel Volturno agli ordini di Gennaro Gattuso domani mattina intorno alle 11, ritrovando i campi

ultimissime

Terremoto, appello dell’Avis di Rieti: urge sangue di tutti i gruppi

“A causa del terremoto avvenuto questa notte urge sangue, di tutti i gruppi sanguigni. Dalle 8 alle 11, all’ospedale ‘De Lellis’ di Rieti”. E’ quanto pubblicato sulla pagina Facebook dell’Avis

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi