SERIE A , IL SASSUOLO DI EUSEBIO DI FRANCESCO : UN TABU’ CHE VALE LA CHAMPIONS

Nel prossimo turno di campionato , il Napoli di Maurizio Sarri affronterà il Sassuolo in una sfida non facile ma che conta tantissimo per gli azzurri in lotta per il secondo posto ,che vale l’accesso diretto alla prossima Champions League . Ma conosciamo meglio i prossimi avversari dei partenopei . I neroverdi ,allenati da Eusebio Di Francesco , occupano in quindicesimo posto in classifica (quota 35 punti) anche se la posizione attuale in campionato non rende la grande qualità degli emiliani : infatti la stagione emiliana è stata preclusa da moltissimi infortuni come quello del capitano Magnanelli  o della stella Berardi che hanno determinato in parte le sorti neroverdi sia in Europa League che in campionato . Punto di forza degli emiliani sicuramente è l’attacco composto da giovani di qualità : spiccano Domenico Berardi vero trascinatore dei neroverdi e talento dell’Under 21 italiana e Defrel , autore del pareggio nel match d’andata proprio contro gli azzurri . Contro la squadra di Sarri , mancherà Politano che potrebbe esser sostituito da Ragusa , autore di quattro centri in questo campionato . Per quanto riguarda il centrocampo , la squadra presenta un mix di giovani e calciatori d’esperienza : basti pensare ad Aquilani e Missiroli , passando per giovani molto interessanti come Duncan e Pellegrini ,autore di un ottimo campionato coronato da sei reti e sei assist . Infine ,la difesa che in questa stagione è sembrata meno ermetica rispetta alla passata stagione : nonostante la presenza di uomini d’esperienza come Acerbi , Consigli e l’ex capitano del Napoli Cannavaro , la retroguardia neroverde sembra il punto debole di questo Sassuolo che nelle prime 32 partite ha subito 40 reti , troppe per tener a bada il tridente azzurro autore di 75 reti in campionato .Ma i neroverdi possono esser considerati una vera “bestia nera “per Sarri : infatti negli ultimi tre precedenti , gli azzurri hanno trionfato solo nella scorsa stagione , con il 3-1 del San Paolo firmato Callejon e Higuain , mentre all’andata alla rete d’Insigne ha risposto Defrel . Insomma , servirà invertire la tendenza e sfatare il tabù Sassuolo per continuare a sognare l’impresa , chiamata Champions League .

Previous PARIGI , SPARATORIA AGLI CHAMPS-ELYSEES: UCCISO UN POLIZIOTTO .
Next ATTENTATO DI DORTMUND: ARRESTATO IL VERO COLPEVOLE, SI TRATTA DI 28ENNE DI ORIGINE RUSSA

L'autore

Può piacerti anche

Sport

Furio Fedele(Corriere dello Sport):”Benevento non disperare. Nulla è perduto. La salvezza del Crotone dello scorso anno ha fatto giurisprudenza”.

Il Benevento è ancora fermo al palo in classifica. Dopo undici gare, i giallorossi sono relegati sul fondo della classifica a quota 0 punti. Non è bastato, fino ad ora,

Sport

GIANNI IMPROTA e STEFAN SCHWOCH a Globuli Azzurri: ” Maradona è il più forte giocatore di tutti i tempi!”

“Diego non è soltanto il miglior calciatore di sempre, è anche una splendida persona. Tutti sbagliano, lui in alcuni momenti si lasciava prendere dalla sua esuberanza, ma subito rifletteva sui

Sport

IL MILAN DI GATTUSO VINCE LA VALLE DEL CHIESE – TRENTINO CUP 2017 . L’HELLAS VERONA PASSA IN VANTAGGIO E POI CEDE AL RITORNO ROSSONERO

Il Milan di Mister Gattuso ha vinto la Valle del Chiese – Trentino Cup 2017 battendo per 3-1 (1-1) l’Hellas Verona di Mister Antonio Porta, nella partita disputata allo stadio

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi