SERIE A ,NAPOLI-JUVENTUS : UNA VITTORIA PER SOGNARE LO SCUDETTO

Due sfide in tre giorni che decideranno le sorti della stagione azzurra . Nel trentesimo turno del campionato di Serie A , al San Paolo ore 20.45,il Napoli ospita la Juve prima di rincontrare nuovamente la squadra di Allegri nel ritorno della semifinale di Coppa Italia. Il Napoli, reduce da tre vittorie consecutive in campionato, tenterà il tutto per tutto in quella che sembra l’ultima occasione per ravvivare l’attualmente flebile speranza di agganciare il primo posto; la Juventus, dal canto proprio, cercherà di dare la spallata decisiva agli avversari, tagliandoli definitivamente fuori dalla lotta scudetto. Per quanto concerne le formazioni , dubbi di formazione da una parte e dall’altra ; Sarri opta per il suo collaudato 4-3-3 : tra i pali dovrebbe esserci Reina che nonostante il problema al polpaccio accusato in Nazionale ,dovrebbe far parte del match ; difesa a quattro con Hysaj e Ghoulam sulle corsie esterne e con Albiol e Koulibaly a comporre la coppia centrale . A centrocampo vari i ballottaggi , con Allan favorito su Rog e Zielinski ,mentre Jorginho dovrebbe esser preferito a Diawara nel ruolo di regista ; intoccabile il capitano Marek Hamsik ,pronto a trascinare la squadra azzurra in una notta da leggenda . In attacco spazio al”tridente leggero “ con Insigne , Callejon e Mertens ,pronto alla sfida a distanza con il grande ex di questa partita , Gonzalo Higuain . Molti  i dubbi di formazione anche per la Juventus ,legati alle condizioni di giocatori importanti come Dybala e  Mandzukic e Dybala . Le ultime indicazioni , spingono per il consueto  4-2-3-1 ed Allegri pare intenzionato a schierare Buffon tra i pali e difesa composta da Lichtsteiner, Bonucci e Chiellini ed Asamoah. Marchisio, Khedira agiranno in mediana, con Cuadrado a destra, Pjanic al centro ed Alex Sandro a sinistra sulla trequarti. In avanti l’uomo più atteso: l’ex Gonzalo Higuain. Una sfida che appare molta equilibrata e ricca di emozioni , come evidenziano anche le statistiche : Napoli e Juventus si sono incontrate per 147 volte in Serie A: nelle 73 partite in casa, i partenopei hanno collezionato 24 vittorie, 27 pareggi e 22 sconfitte, segnando 89 gol e subendone 86. Tenendo conto anche delle gare disputate nel capoluogo piemontese, la Juventus risulta invece in vantaggio con 69 vittorie a fronte di 31 sconfitte e 47 pareggi. In totale, in questi 147 incontri sono stati messi a segno 385 gol, di cui 156 dal Napoli e 229 dalla Juve. L’ultima vittoria degli azzurri in Serie A contro i torinesi, in casa, è del 26 settembre 2015, quando la gara si concluse con il risultato di 2-1 con le marcature di Insigne e Higuaín per il Napoli e il gol di Lemina per la Juve. Per contro, il più recente successo dei bianconeri in terra campana è dell’10 gennaio 2015, quando Pogba, Cáceres e Vidal batterono gli azzurri all’epoca sotto la guida di Rafa Benitez , ai quali non bastò la rete di Britos. Le vittorie più larghe in favore del Napoli sono avvenute nelle stagioni 1938/39 (4-1), 1941/42 (4-1) e 2010/11 (3-0). La Juventus, invece, nelle stagioni 1960/61 e 1974/75 riuscì a imporsi a Napoli con ben quattro reti di scarto, rispettivamente con i risultati di 2-6 e 0-4. La gara di andata di questo campionato, disputata allo Juventus Stadium, si è conclusa con il risultato di 2-1, grazie ai gol di Bonucci e Higuain per i bianconeri e alla rete di Callejón per gli azzurri. Una sfida de dentro o fuori . Il Napoli si gioca molto , forse tutto: serve una vittoria ,fondamentale per il cammino Champions League e per sognare quella parola ormai tabù a Napoli : lo “Scudetto “!

Previous IL CORAGGIO DEL FUTURO.TORRE ANNUNZIATA TRA MEMORIA,VERITA' E RACCONTO.
Next PAPA FRANCESCO A CARPI :”VOI AVETE SOLLEVATO LE MACERIE E RICOSTRUITO “

L'autore

Può piacerti anche

Sport

In nome della Curva

Negli ambienti del giornalismo sportivo (tanto quello su carta quanto quello televisivo) il libro di Luca Bifulco e Francesco Pirone, A tutto campo. Il calcio da una prospettiva sociologica (Guida, Collana We

Sport

DE LAURENTIIS:” IL 25 LUGLIO HIGUIAN SARA’ A DIMARO.”

VICENDA HIGUAIN INFIAMMA I TIFOSI NAPOLETANI IN VAL DI SOLE IN CAMPO TONELLI E HYSAJ CON HAMSIK, A PARTE LAVORA STRINIC Archiviata la vittoria per 10-0 sui dilettanti dell’Anaune val

Sport

Serie B: paura durante Lecce-Ascoli, Scavone fuori pericolo

Il calciatore del Lecce, Manuel Scavone, “ha subito un forte trauma cranico commotivo, ma è fuori pericolo”. Lo rende noto un comunicato della Asl di Lecce. Scavone è giunto nel

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi