SERIE A , SAMPDORIA-NAPOLI:2-4. UNA STAGIONE TRA RECORD E RIMPIANTI

Altra grande prestazione del Napoli che batte la Sampdoria con il risultato di 4-2. Una vittoria importante ma allo stesso tempo amara vista la contemporanea vittoria della Roma che condanna gli azzurri al terzo posto che vale i preliminari di Champions League . Per quanto concerne le formazioni , il Napoli si schiera con il collaudato 4-3-3 con un unico cambio rispetto alla vittoria contro la Fiorentina : Reina in porta ; difesa a quattro con Hysaj e Ghoulam sulle corsie esterne mentre la coppia centrale è formata da Koulibaly e Chiriches che sostuisce l’infortunato Albiol . A centrocampo , spazio a Jorginho coadiuvato a Zielinski ed Hamsik mentre in attacco tutto confermato con il tridente leggero formato da Mertens , Callejon ed Insigne . Per quanto riguarda la Sampdoria , Giampaolo opta per un 4-3-1-2 con Bruno Fernandes a sostegno del tandem d’attacco composto da Schick e dal grande ex Quagliarella .Gli azzurri hanno solo un imperativo “Vincere” ma l’inizio gara è molto soporifero e la prima chance capita ad Insigne che viene murato dall’ottimo intervento di Puggioni . Al 36′ però , i partenopei passano in vantaggio : grave errore di Regini che spalanca la porta a Mertens ; il folletto belga non si fa pregare due volte e con un destro di prima intenzione batte Puggioni . 28esimo gol per il talento belga , sempre più capocannoniere di questo Napoli . Sulle ali del vantaggio , gli azzurri raddoppiano al tramonto del primo tempo : al 42′ infatti , grande assist di Hamsik che pesca Insigne che con un pallonetto delizioso batte Puggioni , regalando il doppio vantaggio alla squadra di Sarri.Sono 18 i centri del “Magnifico ” , ormai diventato perno centrale del Napoli targato Maurizio Sarri .Con il gol del numero 24 azzurro , termina un primo tempo dominato dagli partenopei .La ripresa inizia sulla falsa riga del primo tempo e al 49′ gli azzurri chiudono i giochi : su cross di Mertens , Callejon assiste Hamsik che di testa non sbaglia , firmato il suo 12esimo centro in campionato .Il triplo vantagggio determina un rilassamento da parte degli azzurri che al 51′ vedono diminuire il vantaggio a causa ella rete del grande ex Quagliarella che firma il suo l 12esimo centro in campionato . Dopo la rete subita , gli azzurri ricominciano a pigiare il piede sull’accelleratore e al 66′ firmato il poker con Callejon che su un pregevole assist di Insigne (tra i migliori in campo) chiude il match , firmando il suo 14esimo centro stagionale di questo straordinario campionato dell’esterno spagnolo , fondamentale negli schemi tattici di Sarri .Dopo la rete siglata dal sette azzurro , i partenopei controllano agevolmente la partita fino al 90′ minuto dove la Sampdoria accorcia le distanze con la rete di Ricky Alvarez che batte un non perfetto Reina . Nonostante il gol subito , il risultato non cambia e gli azzurri portano a casa l’ennesima vittoria meritata . Sono 86 i punti conquistati dalla squadra parteopea , miglior risultato della storia del club partenopeo . Una stagione da record che può diventare il trampolino di lancio per la prossima annata che dovrà vedere gli azzurrgrandi pronti in Italia ed in Europa .Per il nostro Direttore Samuele Ciambriello :”NOVE MESI DA RACCONTARE…TERZO POSTO IMMERITATO,MA LA RUOTA GIRA.UN’ALTRA PROVA MAGISTRALE.SIAMO GRANDI LO STESSO,A PRESCINDERE. 86 PUNTI PULITI.AMAREZZA PER COME LA ROMA HA RAGGIUNTO,CON LA COMPLICITA’ DI ALTRE SQUADRE E DI ARBITRI, IL SECONDO POSTO.PIU’ VICINI ALLO SCUDETTO,MA RITORNI L’AZZURRO!”

Previous G7, Il Premier Gentiloni realista: “Discussione vera, più autentica che in altre occasioni”
Next NAPOLI-SAMPDORIA , LE DICHIARAZIONI POST GARA DI SARRI :"QUESTO GRUPPO HA RAGGIUNTO TRAGUARDI IMPORTANTI "

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

Carcerati: lavoro come diritto e dignità .Un convegno a Napoli

“Il diritto al lavoro come riscatto personale e sociale” è questa la frase di apertura del Garante dei diritti delle persone private della libertà personale della regione Campania, Samuele Ciambriello,

ultimissime

FRANCIA, I GILET GIALLI LA DISTRUGGONO A FERRO E FUOCO

Un automobilista è rimasto ucciso ad Arles, è la terza vittima dall’inizio del movimento, due settimane fa. L’auto è finita verso le 2 del mattino su un tir bloccato in

ultimissime

BATTISTI:” L’ITALIA E’ UN PAESE COSI’ ARROGANTE , SONO CONVINTI CHE SIA UN COMPITO FACILE PORTARMI VIA”

L’Italia è “un paese così arrogante”, dichiara  Cesare Battisti intervistato dal quotidiano brasiliano ‘Folha de S.Paulo’. L’ex terrorista d9ice appunto che a  Roma “sono convinti che sia un compito per loro facile portarmi via” dal

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi