SHAKHTAR DONETSK-NAPOLI , LA CONFERENZA PRE-GARA DI SARRI E MILIK :” LO SHAKHTAR E’ UN GRANDE AVVERSARIO .SERVIRA’ UNA GRANDE PRESTAZIONE “

“Lo Shakhtar ha forza e qualità, hanno i mezzi per metterci in difficoltà.Partita molto difficile, vediamo di approcciarla bene e di tirare fuori il nostro modo di giocare per creare anche a loro delle difficoltà”. Così si è espresso l’allenatore del Napoli Maurizio Sarri , che presenta la sfida di debutto in Champions League  contro lo Shakhtar Donetsk . Il tecnico partenopeo si è poi soffermato sul grande equilibro del Girone F che oltre agli azzurri ed al club ucraino , presenta anche gli olandesi del Feyenoord e gli inglese del Manchester City:” Quella di domani è una partita importantissima contro una squadra di livello elevatissimo. Ma tutto il Girone è complicato perché oltre lo Shakhtar abbiamo preso il Club di quarta fascia sicuramente più forte, che è il Feyenoord, e poi il Manchester City che non ha bisogno di presentazioni”.Infine , il mister azzurro ha espresso le sue considerazioni in merito al grande avvio di stagione del club partenopeo in campionato con tre vittorie consecutive che hanno proiettato  gli azzurri in testa alla classifica insieme alla Juventus ed all’Inter :“Penso che in questo avvio abbiamo trovato più solidità difensiva nei momenti di sofferenza. Poi con la qualità che abbiamo avanti, se superiamo episodi difficili, riusciamo a far nostra la gara.Ritengo che la squadra stia bene fisicamente perché abbiamo chiuso in crescendo le prime gare di questa stagione”.

In conferenza insieme al mister azzurro , era presente anche Arkadiusz Milik ,bomber polacco che dopo una stagione segnata da un brutto infortunio ,è pronto a ritagliarsi uno spazio importante nel nuovo Napoli targato Sarri . L’attaccante azzurro si è soffermato sulla grande prestazione che il Napoli dovrà mettere in campo per conquistare i primi tre punti in questa stagione europea : “Per vincere, tutta la squadra dovrà giocare una grande partita.Lo Shakhtar lo conosco e so benissimo che ha tanta forza sia fisica che tecnica.Dovremo cercare di comandare il gioco e creare le occasioni giuste. Non faremo calcoli, cercheremo di esprimerci come sappiamo per provare a vincere”. Infine , il bomber polacco si è soffermato sulla sua prima doppietta  europea con la maglia partenopea siglata nella scorsa edizioni della Champions contro la Dinamo Kiev e sul suo momento di forma :“Mi ricordo bene di quella serata e furono due gol che aiutarono molto me nell’inserimento e la squadra per la vittoria. Nell’ultimo anno sono cresciuto molto mentalmente: mi sento più forte”.Un Napoli pronto alle super sfide di Champions ed a ritagliarsi uno spazio importante anche in Europa , regalando così notti magiche al popolo partenopeo !

Previous RICCHEZZA DELLE FAMIGLIE ITALIANE: DA UN'ANALISI DEL CENTRO STUDI IMPRESALAVORO, NON E' STATA RECUPERATA LA CRESCITA DEL 2006
Next CLEMENTE MASTELLA, VIENE ASSOLTO, DOPO NOVE ANNI DALL'ACCUSA DI PRESUNTI ILLECITI NELLE NOMINE ALLE ASL E IN ALTRI SETTORI PUBBLICI. E' STATA ASSOLTA ANCHE LA MOGLIE, EX PRESIDENTE DEL CONSIGLIO REGIONALE DELLA CAMPANIA

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

NEL CARCERE DI SECONDIGLIANO LA PARTITA DELL’INTEGRAZIONE.

La cieca burocrazia,la spietata indifferenza sono state vinte da percorsi di solidarietà che l’associazione La mansarda,presieduta da Samuele Ciambriello, ha vissuto anche oggi con un torneo di calcetto:la partita dell’integrazione,nel

ultimissime

PRIMARIE PD DEL 30 APRILE.CONFRONTO LENTO E POCO COINVOLGENTE IN TV A SKY24 TRA RENZI ORLANDO ED EMILIANO.

Alitalia, legge elettorale, affluenza alle primarie. E poi patrimoniale e migranti.E ancora ruolo della Chiesa e Ong .Confronto sullo Jobs act.Si snoda tra questi temi, il faccia a faccia tv

ultimissime

GOLPE IN TURCHIA: COSì ANKARA SI PONE FUORI DAL PROCESSO DI INTEGRAZIONE

    di Vannino Chiti Quanto sta avvenendo in Turchia è una pagina oscura per la democrazia e per i diritti umani. Il presidente Erdogan in poche ore è riuscito

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi