SI CHIUDE ALLA MOSTRA D’OLTREMARE DI NAPOLI LA CAMPAGNA ELETTORALE DELLA VALENTE. PRESENTI DE LUCA, BASSOLINO E MATTEO RENZI.

 

«Napoli oggi vuole e deve cambiare, dobbiamo offrirle questa alternativa, e noi siamo qui per concretizzarla».  Parte da queste parole la chiusura della campagna elettorale di Valeria Valente che,  dal palco del  palacongressi della Mostra D’Oltremare di Napoli, è apparsa decisa  e sicura, sostenuta da una platea accorsa a darle sostegno. Ad intervenire anche il Presidente del Consiglio Matteo Renzi e  il Presidente della Regione Enzo De Luca.  Seduto nel pubblico Antonio Bassolino,  sulla cui presenza Valente dichiara:” Io anche se con toni moderati , ho sempre sostenuto sin dalle prime battute che Antonio Bassolino non avrebbe fatto mancare il sostegno al Pd e alla mia candidatura. Vederlo qui oggi mi rincuora, lo ringrazio per esserci e ne sono felice”.

La Valente nel corso del dibattito attacca duramente i suoi avversari De Magistris e Lettieri, colpevoli, a suo dire, di aver portato avanti una campagna elettorale aggressiva e minacciosa priva di veri contenuti. “Al sindaco uscente fa più comodo avere Lettieri al ballottaggio, gli vogliamo dire : rassegnati. Non ci sarà lui, ci saremo noi e perderai”.  In merito al sostegno del Premier, afferma: “Renzi è segretario del Partito Democratico, sostiene giustamente i suoi candidati in giro per l’Italia e sostiene anche Napoli”.

Dalla gestione dei rifiuti alle università, dai fondi alla cultura, dal recupero delle zone più degradate alla criminalità: Valente non si risparmia. “ Abbiamo un patrimonio residenziale pubblico che per scelte scellerate di questa amministrazione versa in condizioni pietose. Tutti hanno diritto a vivere in una città dignitosa, ma anche bella.  Dobbiamo riconquistare la bellezza di questa città, sulla quale c’è necessità di  puntare anche per rimettere in moto un circuito economico virtuoso e positivo. Il mio impegno è quello di dare una chance a quelli che in 5 anni sono rimasti un po’ indietro, e che vivono  nel disagio sociale”.

Anche De Luca prende la parola: “Siamo umili artigiani della politica. E siamo noi, sul territorio, il vero baluardo contro la camorra. Noi e non quelli che vanno nei salotti televisivi”.

La convention si conclude con applausi scroscianti, sulle note di Rino Gaetano “ Ma il cielo è sempre più blu”.

Previous RENZI BENEDICE LA VALENTE PER PIAZZA MUNICIPIO: ''VINCE VALERIA E CAMBIAMO NAPOLI''.
Next MORTO MUHAMMAD ALI, IL PIU' GRANDE PUGILE DELLA STORIA

L'autore

Può piacerti anche

Officina delle idee

UN MESE PIENO DI ATTIVITA‘ PER I GIOVANI DI MOROTO

Tra la fine di novembre e le prime due settimane di dicembre la comunità di Moroto è stata protagonista di molte attività. Andiamo con ordine… Mercoledì 25 novembre è stata

Officina delle idee

Pavia, 15 enne vittima di maltrattamenti familiari : “Mi picchiano perché voglio vivere all’occidentale”

L’ennesimo caso di violenza domestica, ancora una volta la vittima è una ragazzina di 15 anni di nazionalità marocchina . Il suo unico errore sarebbe stato quello di voler condurre

Officina delle idee

SIMONA MOLINARI ,NUOVA MADRINA DEL PREMIO BIANCA D’APONTE

Sarà Simona Molinari la madrina della 14a edizione del Premio Bianca d’Aponte, l’unico concorso in Italia dedicato alla canzone d’autore femminile, che si terrà ad Aversa il 26 e il

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi