Spari in via Manzoni dopo una lite. Zinno: “Il Questore ha assicurato più forze. Martedì incontro con il vicequestore Toscano”

In relazione ai gravissimi fatti accaduti sabato sera in via Manzoni, il sindaco Giorgio Zinno dichiara:

“Ho sentito il Questore di Napoli, dott. Alessandro Giuliano che si è dimostrato vicino alla nostra città e pronto a fare quanto necessario garantendo una maggior presenza delle Forze dell’Ordine sul nostro territorio per far sì che non sia invaso da criminali. Lo stesso Questore sta seguendo anche le indagini e nella notte la Polizia Municipale ha fornito alla Polizia di Stato i video ripresi dalle telecamere del nostro sistema di videosorveglianza che hanno dato elementi importanti ovviamente oggetto di indagine. Per i provvedimenti riguardanti la sicurezza, legati ai punti critici rispetto alla presenza di persone durante le ore serali e che possono essere anche inconsapevolmente luoghi di ritrovo di delinquenti, affronteremo il tema martedì con il dirigente della Polizia di Stato Dott Pasquale Toscano. Difatti i provvedimenti vanno presi in maniera ponderata ma decisa per evitare che siano ricorribili e raggiungano il massimo risultato( ad esempio il problema creato dalla prossima teorica apertura delle giostre).Ringrazio il Questore per l’immediato interessamento e il dirigente Della PS Toscano con il quale ieri sera sono stato in contatto fino notte inoltrata. A loro va ancora una volta il mio appello perché il nostro territorio sia controllato più accuratamente per garantire la sicurezza ai nostri concittadini!!”

 

Previous Musica: Danilo Rea presenterà il vincitore del "Penisola Sorrentina
Next Mafia: Cassazione, Brusca chiede domiciliari. Udienza a porte chiuse, verdetto domani.

L'autore

Può piacerti anche

Officina delle idee

Marciano(PD):”Il voto dei cittadini campani alle scorse elezioni regionali, ha segnato il giudizio sull’operato del governo Caldoro. Vincenzo De Luca ha ristabilito le priorità”

“Il voto dei cittadini campani alle scorse elezioni regionali, ha segnato il giudizio sull’operato del governo Caldoro, segnando al centrodestra un ruolo di opposizione. Vincenzo De Luca, nei suoi primi

Officina delle idee

Tutto inizia nel lontano 1998: 170 lavoratori vengono inseriti nell’organico di Ipercoop Avellino che apre il 14 luglio dello stesso anno.

Tutto inizia nel lontano 1998 dopo una lunga serie di test psicoattitudinali… 170 lavoratori vengono inseriti nell’organico di Ipercoop Avellino che apre il 14 luglio dello stesso anno. Da allora,

Officina delle idee

“Risorgi-Menti” è il nuovo e speciale programma di attività primaverili della Sezione Risorgimentale del Museo Irpino di Avellino

“Risorgi-Menti” è il nuovo e speciale programma di attività primaverili della Sezione Risorgimentale del Museo Irpino di Avellino, situata all’interno dell’ex Carcere Borbonico, che ospiterà cinque inediti appuntamenti fino al 26 maggio 2018, ciascuno

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi