SPECIALE ELEZIONI AMMINISTRATIVE IN CAMPANIA: DOVE E COME SI VOTA

Archiviata la campagna elettorale la parola passa ora agli elettori.

Le operazioni di voto si svolgeranno dalle ore 7.00 del mattino e sino alle ore 23.00 di domenica 5 giugno 2016. In caso di eventuale ballottaggio le operazioni di voto si svolgeranno dalle ore 7.00 del mattino e sino alle ore 23.00 di domenica 19 giugno 2016.

Son ben 147 i Comuni che dovranno rinnovare l’assise consiliare, 19 nella provincia di Napoli, 42 in quella di Salerno, 33 nella provincia di Caserta, 31 in quella di Avellino e 21 nella provincia di Benevento.

Vanno al voto 4 capoluoghi di provincia: Napoli, Salerno, Caserta e Benevento. Oltre a questi, tra i comuni più popolosi e grandi della Regione, si recheranno alle urne i cittadini di: Marcianise, Battipaglia, Casoria, Villaricca e Castellammare di Stabia.

A Napoli la sfida è ta il Sindaco uscente Luigi De Magistriis, Gianni Lettieri candidato del centro-destra, Valeria Valente candidata del centro-sinistra, Matteo Brambilla del Movimento 5 stelle, Marcello Taglialatela di Fratelli D’Italia, Nunzia Amura del Partito Comunista, Luigi Mercogliano candidato per Il Popolo della Famiglia, Domenico Esposito candidato di Qualità della vita per Napoli, Martina Alboreto candidata de Fratelli del Popolo Italiano e Paolo Prudente del Partito Comunista dei Lavoratori.

A Salerno sono 10 gli aspiranti Sindaci: Vincenzo Napoli dei Progressisti per Salerno, Dante Santoro appoggiato da tre liste civiche tra cui Vince Salerno, Giampaolo Lambiase di Salerno di…tutti, Giuseppe Amodio candidato di Salerno ai salernitani, Roberto Celano candidato appoggiato tra gli altri da Forza Italia, Raffaele Adinolfi candidato de Il Popolo della Famiglia, Antonio Cammarota candidato di due civiche tra cui Cammarota Sindaco, Gianluigi Cassandra sostenuto da due liste civiche tra cui Io amo Salerno, Antonio Iannone candidato di Fratelli D’Italia-An e Marco Farvella de Il Popolo d’Italia.

A Caserta sono 8 i candidati: Riccardo Ventre del centro-destra, Carlo Marino del centro-sinistra, Luigi Cobianchi di Caserta Libera, Enrico Trapassi candidato di Noi con Salvini, Franco Apperti sostenuto da due civiche tra cui Speranza per Caserta, Aniello Spirito di Uniti per Caserta, Gianfausto Iarrobino appoggiato da tre civiche tra cui Caserta in Comune e Vincenzo Bove di Città futura.

Infine a Benevento 7 aspiranti Sindaci: Raffaele Del Vecchio del centro-sinistra, Clemente Mastella candidato del centro-destra, Marianna Farese del Movimento 5 stelle, Vittoria Principe di Sfidiamoli, Federica De Nigris candidata di FabBene-Progetto Civico, Raffaele Tibaldi candidato di Benevento Polo Civico e Gianfranco Ucci candidato de La città di tutti.

 

Previous "FARE IL CAMORRISTA NON CONVIENE", LA STORIA DI UNA STUDENTESSA NAPOLETANA.
Next ENNESIMO NAUFRAGIO AL LARGO DELLE COSTE DI CRETA: TRA LE VITTIME ANCHE 5 BAMBINI

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

Beneduce (FI): “fondi per l’edilizia ospedaliera occasione che non può cedere il passo alla burocrazia”

“Per la sanita’ campana i fondi in arrivo dai Ministeri della Salute ed Economia per l’edilizia ospedaliera possono fare la differenza e rappresentare realmente un’opportunità se, si procede nei tempi

Qui ed ora

De Luca: “Il mio obiettivo è rendere Napoli il più grande centro turistico del mondo”

“Sono tornato in questa sede dell’Ordine dei dottori commercialisti dopo cinque anni, in un clima politico in cui si parlava solo di nomine clientelari e di vane promesse elettorali, accompagnate

Qui ed ora

Civati ad Avellino: «Non faccio un nuovo partito, ma una sinistra di governo»

E’ all’opposizione nel suo stesso partito, per il quale siede tra i banchi della maggioranza a Montecitorio, ed è all’opposizione del Governo, non avendo votato il Jobs Act e «sullo

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi