Lo stadio Antonio Landieri di Scampia è ancora chiuso

Lo scorso 8 novembre si è tenuta l’inaugurazione dello stadio Antonio Landieri a Scampia, un evento tanto atteso dagli abitanti del territorio. Lo stadio ha alle spalle una storia pervasa da imprevisti, una storia lunga combattuta fino alla fine grazie alla costanza e la tenacia di Nunzio Marigliano, Claudio Di Pietro consigliere dell’ottava municipalità e Elpidio Capasso consigliere comunale. Un ruolo fondamentale l’ha ricoperto il vice sindaco Raffaele Del Giudice che è  riuscito a creare un collegamento con l’Ecopneus, la ditta che ha sponsorizzato i lavori. Ci sono voluti all’incirca quattro anni per riuscire ad ottenere il completamento dei lavori, con l’inaugurazione quel progetto tanto voluto sembrava davvero porre l’accento ad un nuovo inizio ma a quanto pare i ragazzi dovranno aspettare ancora per allacciare le scarpette e scalciare sul nuovo manto di erba sintetica.

Lo stadio attualmente è chiuso in quanto manca il documento che certifichi la fine dei lavori e di conseguenza sul campo non è possibile svolgere allenamenti e gare. Manca anche la S.C.I.A ossia il documento che permette al pubblico di assistere alle partite. Il documento è stato richiesto lo scorso 30 agosto e non è mai stato arrivato. Inoltre, mancano piccoli interventi di manutenzione per quanto riguarda i servizi igienici.

Gli incidenti di percorso non fermeranno la voglia di riscatto, i ritardi saranno un ulteriore ostacolo che i cittadini dovranno affrontare. Il percorso è tuttora lungo e travagliato ma questo non annullerà il lavoro che da anni viene svolto per offrire ai più piccoli e non solo spazi di aggregazione.

Previous Nazionale: i possibili successori di Ventura
Next Si è conclusa la nona edizione del Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli: ecco i vincitori

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

Bullismo:La Cassazione conferma la condanna per quattro studenti campani,ma sottolinea:”il clima di connivenza e l’insipienza di quanti, dovendo vigilare sul funzionamento dell’istituzione, non si accorsero di nulla”.

Confermato dalla Cassazione uno dei primi verdetti, se non il primo, che vede passare in giudicato la condanna per bullismo commesso da minorenni nei confronti di quattro ex studenti campani

ultimissime

TANTI OPINION LEADER PER LA QUESTIONE REFENDARIA. MA GLI ITALIANI SONO COSI DISINFORMATI E INFLUENZABILI?

I nostri padri costituenti  che scrissero la Costituzione nel 1948, sobbalzerebbero dalle tombe ascoltando e percependo cio’ che sta accadendo in questi mesi, in merito al Referendum costituzionale, ora posticipato

ultimissime

POLITICA A RAGGI X: INTERVISTA ALL’ONOREVOLE MIGLIORE,SI PARLA DI MACRON,DI GIUSTIZIA,DI RENZI…

Si continua a parlare di giustizia a due velocità, della scena che riguarda la politica estera, delle prossime elezioni, del senso perturbante della democrazia, con l’Onorevole Gennaro Migliore, Sottosegretario alla

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi