“STAGE E LAVORO, quante opportunità per i giovani 2017 !” convegno sull’occupazione giovanile in Europa a Scampia

Interessante incontro quello avvenuto oggi all’Auditorium De Andrè a Scampia. Argomento principale del dibattito è stato il rapporto mondo lavoro; sono stato poi analizzati e spiegati i dati che stanno sempre più accrescendo la disoccupazione in Europa svelando con quali programmi un cittadino dell’UE possa riuscire a contrastare questa situazione.

Presenti al convegno il Vicepresidente Comm. Sviluppo Regionale Andrea Cozzolino, il fondatore della BXL Europe Roberto Guglielmi,Bruno Baglioni rappresentate dell’agenzia Nazionale Eramus Plus ed il docente Universitario Alfonso Marino. L’incontro è stato coordinato da Ciro Froncillo Presidente dell’Associazione A. Vo. G che da anni ormai riesce a recuperare giovani, incanalandoli su strade corrette inserendoli in qualche programma di lavoro.

“Erasmus Plus  si differenzia  dal precedente programma perchè raccoglie e unisce tutta una serie di proposte preesistenti  come l’apprendimento permanente  o la gioventù in azione inglobandoli in un’unica cornice. Puo’ aiutare a migliorare le competenze, la abilità dei cittadini dell’UE e dare quindi maggiori opportunità di lavoro. Erasmus significa credere sulla premessa che investire sull’istruzione e sulla formazione sia uno dei tasselli per costruire un Europa più solidale e coesa. ” queste le parole di Bruno Baglioni che ha spiegato come intende migliorare il rapporto mondo – lavoro.

L’incontro oscillava tra tante tematiche, tra queste sicuramente presente la situazione occupazionale in Europa. Allarmanti i dati elencati dal Dott. Guglielmi che  attraverso delle Slides ha mostrato ai presenti i dati del 2016 che rappresentavano un numero di circa 6 milioni di giovani Europei disoccupati.

Questi numeri preoccupanti mostrano il sussistere di importanti deficit di competenze in Europa.

Il convegno si è concluso con l’intervento del deputato Europeo del Partito Democratico Andrea Cozzolino che ha dichiarato: ” Non vogliamo abbandonare i giovani. Conosciamo le loro difficoltà e quindi proprio con loro vogliamo costruire un percorso per uscire da questa realtà. Le opportunità ci sono, ma spesso non le cogliamo. Sono tanti gli strumenti che l’Europa mette a disposizione, ma anche la regione deve saper motivare e allo stesso tempo spronare i propri giovani.

Il nostro obiettivo?

L’assistenza.  Vogliamo accompagnare i giovani affinchè possano migliorare il proprio rapporto con il lavoro.Una volta compiuti diciotto anni i ragazzi devono entrare in un piano di azione dello stato che deve intervenire a migliorare un stato di difficoltà. Vogliamo eliminare la solitudine dai ragazzi, regalandogli una chance.”

Previous Biotestamento, Camera approva ddl. Per il biotestamento “un metodo costituente." Un gruppo di Deputati cattolici: "Decretata morte per fame e sete".
Next EUROPA LEAGUE , RITORNO DEI QUARTI DI FINALE : AVANZA IL MANCHESTER UNITED . BENE CELTA VIGO E AJAX . IL LIONE BATTE IL BESIKTAS AI CALCI DI RIGORE

L'autore

Può piacerti anche

Approfondimenti

E SE NOI, RAGAZZI DI SINISTRA, REGALASSIMO IL PAESE ALLA DESTRA?

Dopo una campagna referendaria (o elettorale?) estenuante, cerchiamo di tirare le somme. Non si è riusciti né da una parte né dall’altra ad entrare nel merito del quesito: o un

ultimissime

SERIE A , CHIEVO-NAPOLI :1-3 . GLI AZZURRI RITORNANO ALLA VITTORIA DOPO LA SCONFITTA DI MADRID .

Un Napoli convincente , compatto , quello che espugna lo stadio Bentegodi , battendo per 1-3 il Chievo grazie alle reti di Insigne , Hamsik e Zielinski . Ottima prova

ultimissime

QUALE POLITICA CIVILE PER I ROM PERDUTI NEL LIMBO DELLA CITTA’ DI NAPOLI?

Caro Gesù Bambino , si fa per dire perché sei il Signore celeste, per la tua vicenda terrena di migrazioni e violenza subita dai poteri e dalle élites dominanti anche

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi