STATI GENERALI DELLA PROFESSIONE 5 APRILE 2019 – ORE 8 AUDITORIUM AERONAUTICA MILITARE – CASERTA

Venerdì 5 aprile la città di Caserta ospiterà gli «Stati Generali della professione medica ed odontoiatrica». L’evento, di grande spessore, è stato organizzato dall’Ordine provinciale dei medici – chirurghi e degli odontoiatri di cui è presidente Maria Erminia Bottiglieri.

L’appuntamento è in programma presso la Sala Auditorium Aeronautica Militare della Scuola Specialisti di Caserta in Viale Ellittico.

I lavori prenderanno il via alle ore 8 e vedranno la presenza dell’Esecutivo Nazionale FNOMCeO, la Federazione nazionale degli ordini dei medici chirurghi e degli odontoiatri, oltre che dei presidenti degli OMCeO, gli Ordini dei medici provinciali, e delle CAO, le Commissioni Albi Odontoiatri, della Campania, i quali dibatteranno su problematiche relative alla professione medica.

Il convegno è accreditato ECM per medici-chirurghi e odontoiatri.

Nel pomeriggio, invece, presso la stessa sede, si terrà l’Assemblea ordinaria degli iscritti agli Albi professionali e il giuramento di Ippocrate per i neo-iscritti.

La presidente Maria Erminia Bottiglieri sottolinea: «I problemi della nostra professione sono evidenti a tutti e all’ordine del giorno ormai da diversi anni. Con il trascorrere del tempo, piuttosto che risolversi, la “questione medica” è peggiorata. Si sono aggiunti altri problemi a quelli iniziali e oggi è diventato veramente complicato per tutti lavorare. Ognuno di noi ama la propria professione, ricorda sempre con emozione il giorno della laurea, il giorno del giuramento di Ippocrate e i principi su cui era basata la medicina ippocratica, la relazione medico-paziente, il concetto di empatia e del “prendersi cura” delle persone che soffrono. Oggi le condizioni lavorative sono cambiate e le difficoltà aumentano, creando disagi per noi ma soprattutto per i cittadini. Il medico ha perso la dignità nel suo lavoro e subisce continui attacchi da tutti, sia dalle istituzioni che dai cittadini. Non lavora più con serenità e si trova a dover fronteggiare le medicina amministrata e la burocratizzazione imposte dai governi da un lato e la sacrosanta richiesta di salute dei cittadini dall’altro che, però, hanno perso la fiducia nei nostri confronti».

Quindi, la presidente aggiunge: «Su tali problematiche il Consiglio nazionale della FNOMCeO il 24 marzo scorso ha approvato la convocazione degli “Stati Generali della professione medica ed odontoiatrica”, proposta dal presidente Anelli e preliminarmente approvata dal Comitato centrale. Si svolgeranno diversi incontri in cui si affronteranno varie tematiche suddivise in sei macroaree: i cambiamenti e le crisi, il medico e la società, il medico e l’economia, il medico e la scienza, il medico e il lavoro, la medicina, il medico, il futuro.

Il Consiglio direttivo e la Commissione Albo Odontoiatri dell’Ordine di Caserta hanno deciso di invitare il presidente FNOMCeO Filippo Anelli con il vicepresidente Giovanni Leoni, il segretario Roberto Monaco e il tesoriere Gianluigi D’Agostino della FNOMCeO, oltre ai presidenti OMCeO e CAO delle altre quattro province della Campania per dibattere su questi aspetti.

Maria Beatrice Crisci 

Previous LELLO TRAMMA "A cosa serve" feat. Assia Fiorillo & Igea Montemurro
Next NAPOLI , MASKIMOVIC :" IN CAMPO INTERNAZIONALE NON CI SONO FAVORITI ! TENIAMO MOLTISSIMO ALL'EUROPA LEAGUE "

L'autore

Può piacerti anche

Approfondimenti

IRPINIA SANNIO : S’INCONTRA LA “POLITICA “

In questo momento economico e sociale di oggettiva complessità per il nostro Paese e per il nostro territorio, dove si sta conducendo la campagna elettorale per le elezioni amministrative, la

Approfondimenti

NAPOLI :RIAPRIAMO CASTEL CAPUANO !

La più famosa delle porte napoletane è certamente Porta Capuana, che prende il nome dalla via che conduceva a Capua. Ancora in perfetto stato di conservazione, a differenza dell’affresco di

Approfondimenti

I MITI DI NAPOLI : LA STORIA DELL’ AEROPORTO DI CAPODICHINO

Conosciuta da tutti soprattutto per l’Aeroporto internazionale che essa ospita, peraltro il più grande dell’Italia Meridionale, Capodichino è in realtà un’antica collina e ha rappresentato in passato una delle strade

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi