Summarte, via al teatro amatoriale con “Quando avevo solo vent’anni”

Sabato 14 e domenica 15 ottobre, andrà in scena al Teatro Summarte (via Roma, 15, Somma Vesuviana), la commedia dal titolo “Quando avevo solo vent’anni”, per la regia di Francesco Ragosta. Il testo e le musiche inedite, sono state scritte e prodotte dagli attori e dai musicisti dell’associazione “Post-it 33”.

“Quando avevo solo vent’anni” è la storia di un giovane appena diplomato, che si trova di fronte a un bivio: inseguire il sogno della sua vita o dare ascolto alla propria famiglia?
Ne verrà fuori una profonda crisi, che lo porterà a scontrarsi con i differenti pareri di famiglia, amici e fidanzata. Lo scopo è quello di esaminare il mondo giovanile in rapporto al monito genitoriale, ma anche e soprattutto, analizzare il momento in cui ogni individuo realizza di doversi responsabilizzare nei confronti della vita. La decisione sofferta del protagonista, arriverà alla fine di un forte percorso emotivo, tale da creare con il pubblico presente in sala l’empatia giusta per permettere allo spettatore di “vestire” i panni del personaggio, immedesimandosi in esso.

Nel cast presenti: Marco Allegretti, Giorgia Lunghi, Francesco Ragosta, Salvatore Riggi, Mariano Viggiano e con la partecipazione di Sonia Remorini.

L’associazione culturale “Post-it 33” nasce a Roma nel 2017, dal sogno di un gruppo di giovani studenti dell’Accademia Internazionale di Teatro, che operano da anni nel settore dello spettacolo. Post-it 33 porta in scena spettacoli esclusivamente inediti e adatti ad un pubblico di tutte le età e ha come scopo principale diffondere la cultura teatrale. Svolgendo attività culturali maggiormente in Lazio, Campania, Toscana, Puglia e Sicilia, Post-it 33 opera con teatri, scuole, rassegne, eventi e con chiunque abbia interesse nel diffondere la cultura del teatro.

Lo spettacolo “Quando avevo solo vent’anni” apre una serie di appuntamenti che il Summarte organizza nell’ambito della propria rassegna di teatro amatoriale, in attesa che si apra la nuova stagione il 27 e il 28 ottobre con il recital di Debora Caprioglio in “Callas come d’incanto”.

 

 

Previous LEGGE ELETTORALE: VENGONO POSTE DAL GOVERNO DUE DELLE TRE FIDUCIE SUL ROSATELLUM
Next NAPOLI, VALENTE: "A scuola non c'è la refezione ma il comune aumenta i ticket"

L'autore

Può piacerti anche

Cultura

“Dentro la comunicazione”: presentato in Consiglio Regionale il libro di Samuele Ciambriello

Cosa è la comunicazione, la sua importanza, come si sta evolvendo, quali sono i cambiamenti che sta apportando alla nostra società, sono alcuni dei temi di cui si è discusso

Cultura

LE ATTIVITA’ CULTURALI DELL’ASSOCIAZIONE EX ALLIEVI DELLA NUNZIATELLA, PRESENTATE ALL’ISTITUTO DI CULTURA MERIDIDIONALE AS

  Venerdì 20 maggio prossimo, alle 17:30, nella sede partenopea dell’Istituto di Cultura meridionale a Napoli, palazzo Arlotta (via Chiatamone, 63), si terrà l’incontro di presentazione delle attività culturali dell’Associazione nazionale ex

Cultura

12° Rapporto Annuale Federculture IMPRESA CULTURA. Creatività, partecipazione, competitività.domani alle 16,00 Chiesa di san Rocco a Chiaia

  Venerdì 3 febbraio 2017 | ore 16.00 Napoli, Chiesa di San Rocco a Chiaia   Il Rapporto Annuale di Federculture è il volume che ogni anno fotografa la cultura

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi