SUPERCALIFRAGILISSIMOCHESPIRALITOSO, STA PER TORNARE IN ITALIA. “MARY POPPINS IL RITORNO” VOLERA’ GIU’ DALLE NUVOLE A DICEMBRE, A NON FARCI DIMENTICARE COSA SIA LA MERAVIGLIA

Ritorna a scendere giù dal cielo e ad incantare, dopo ben 54 anni, la celeberrima tata Mary Poppins. E’ il vento dell’Est a spingerla, ancora una volta verso Viale dei Ciliegi numero 17, dove si trova ancora la dimora della famiglia Banks,  ma  Jane e Michael, sono cresciuti, sono ormai più che ventenni. Michael, vive ancora in quella grande villa ricoperta di ciliegi, e ha tre figli, Annabel, John e George  e una  governante Ellen. Ritroviamo, dunque, quei due  angeli  pestiferi ma poi divenuti adorabili grazie alle cure della loro eccentrica tata, ormai cresciuti, adulti, e genitori a loro volta, ma con un grosso dolore da portare come la perdita della mamma e del papà:  la femminista  e sufraggetta  Winifred  e George Banks, integerrimo bancario di Londra.Immagine correlata

Quella che “basta un poco di zucchero e la pillola va giù, la pillola va giù, tutto brillerà di più” sta per rivivere  nella sua veste Disney,  fatta di magia e di libertà, si perchè quella tata che ha sempre con se la propria casa, un ombrello che usa come mezzo di trasporto per volare fra le nuvole, e quella grande borsa con i fiori, che una volta aperta fa fuoriuscire piante, attaccapanni, armadi, e chi più ne ha più ne metta, ci ha insegnato che tutto è possibile anche ciò che sembra impossibile, e che la felicità è nelle nostre mani, li dove possiamo creare e avverare i nostri sogni. Mary Poppins, ci fa stare sempre con il sorriso e la meraviglia negli occhi mentre la si ascolta, la si guarda, qualsiasi parola dica non è mai banale e non è mai fuori posto, mai scortese ma pungente e sopratutto entusiasta della vita e di quel che si può insegnare ai piccoli ,  attraverso la fantasia, la musica, i gesti, le persone che si incontrano, il cielo, le storie degli altri, i sorrisi che si incrociano negli sguardi,  per strada o sotto un ombrello in mezzo al diluvio. Ci fa ballare, cantare, e ci fa abbandonare la paura di sporcarci gli abiti se ci rotoliamo a terra, nel fango, di giocare, di vivere.

Emily Blunt è perfetta nelle vesti di Mary, mentre altrettanto lo è Lin-Manuel Miranda nei panni di uno spazzacamino di nome Jack, ma reciterà anche la grande attrice  Meryl Streep nel ruolo dell’ eccentrica  cugina di Mary Poppins, di nome  Topsy. Risultati immagini per mary poppins il ritornoA dirigere i grandi attori e la storia di questa favola che per diletto,  si rivolge maggiormente agli adulti che hanno dimenticato lo spirito della gioia e della meraviglia per la vita, più che ai bambini che sono già  intrisi di ciò, è il regista  Rob Marshall, che attraverso l’enigmatica tata, analizza il tema della perdita, del dolore perchè si canta che “niente a cui tenevo, ci ha lasciato veramente”. 

E Supercalifragilisticochespiralitoso, che detto forte fa avere un successo strepitoso, assicura la tata più amata del mondo, la quale  sta per ritornare il 20 dicembre 2018, in Italia, a farci dire che siamo tutti un’immensa magia e nessuno è un errore su questa terra.

Risultati immagini per mary poppins il ritorno

Previous FRANCIA ,A CENTO ANNI DALLA GRANDE GUERRA PARTE UN FORTE MONITO A RIFIUTARE OGNI TENTATIVO DI PREDOMINIO
Next F1, HAMILTON :" UN GRANDE ONORE CORRERE PER LA MERCEDES"

L'autore

Può piacerti anche

Cultura

MONTECORICE, SI ILLUMINA GRAZIE A QUATTRO SERATE DEDICATE AL JAZZ E ALLA VALORIZZAZIONE DEL TERRITORIO ATTRAVERSO LA CULTURA

Quattro serate dedicate al jazz, e alla degustazione dei pregiati vini del Cilento. Tutto ciò avviene a Montecorice, nel salernitano, grazie al “Wine Jazz Festival”, dal 21 al 24 agosto.

Cultura

CAMPANIA ,RITORNA “BLOND’S TRIP “CON LA III EDIZIONE

In Campania un nuovo festival internazionale di musica elettronica raffinata, evoluta, pensata. Dopo anni di assenza torna con vigore un grande evento di Electronic Music di derivazione glitch pop, ambient, dance e rock.

Cultura

UNA MOSTRA ANTOLOGICA AL MUSEO MADRE DEDICATA A MIMMO JODICE. UN ARTICOLO DI ACHILLE DELLA RAGIONE

di Achille Della Ragione A Mimmo Jodice è dedicata una mostra antologica al museo Madre dal 23 giugno al 24 ottobre con immagini che documentano 50 anni di lavoro. Jodice

1 Commento

Rispondi